-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 27 novembre 2017

Attesa correttiva su S&P500

Eugenio Sartorelli investimentivincenti.it

lunedì 27 novembre 2017
Vediamo l’andamento del miniS&P500 future a partire dal minimo del 21 agosto con dati a 1 ora ed aggiornati alla chiusura del 24 novembre:

(Il grafico è stato realizzato con un software da me ideato: il Cycles Navigator)

La linea verde a pallini rappresenta i prezzi del future miniS&P500. La linea Bianca rappresenta il potenziale andamento ciclico (valido soprattutto per i tempi e per le tendenze e non per le forze- ovvero i prezzi). La linea Gialla in basso è un indicatore di Intensità di Forze Cicliche (ne uso circa 6-7 differenti).

Questo grafico rappresenta il Ciclo Trimestrale, detto anche Intermedio (durata media di poco oltre 3 mesi solari circa) - questo ciclo è partito il 21 agosto mattina ed in leggero anticipo rispetto ai mercati Europei dove la partenza della medesima fase ciclica è avvenuta il 29 agosto. Questa struttura sembra divisa in sotto-cicli Mensili, con il 1° terminato sui minimi relativi del 25 settembre (vedi freccia rossa) ed il 2° terminato sui minimi relativo del 25 ottobre (vedi freccia verde). In base alle conformazioni cicliche prospettiche (vedi linea bianca) la fase di spinta ciclica poteva ultimarsi entro il 7 novembre (vedi ellisse gialla in alto). In effetti l'S&P500 ha fatto un'area di massimo tra il 7 ed il 9 novembre e poi sembrava avviato verso una moderata correzione.

Dal 15 novembre si è invece avuta una decisa ripresa con nuovi massimi ciclici. Questo era un evento poco probabile con queste tempistiche, ma ricordo che poco probabile non significa impossibile, parola da eliminare quando si parla di mercati finanziari.

Ora abbiamo 2 possibili prosecuzioni:
            1- struttura che si allunga e può rimanere su livelli mediamente forti sino all'1 dicembre circa- a seguire un graduale indebolimento che porti poi ad una chiusura ciclica (ovvero un minimo relativo) entro il 12 dicembre (come per l'Europa);
            2- struttura che non perde forza e che termina entro la prossima settimana, senza una particolare correzione (anche solo con una lateralità).
In base alle conformazioni cicliche del passato l'ipotesi 1 ha maggiori potenzialità. Ciò sarebbe anche più conforme ad un successivo rally Natalizio, che sarebbe più difficile da realizzarsi senza una "fisiologica" correzione precedente.

Giusto per dare qualche riferimento di prezzo (che io chiamo “livelli critici” e non sono veri target price) un mantenimento della forza può portare a livelli sino a 2610-2620. Anche il mercato delle Opzioni pone quota 2625 come un valore per ora difficile da attaccare.

Dal lato opposto possono esservi normali correzioni verso 2590-2580. Valori inferiori a 2570 inizierebbero a far perdere forza alla struttura, ma la miglior conferma sarebbero prezzi verso 2555. Al di sotto abbiamo 2540 e 2530 che sarebbero correzioni idonee per la conclusione del ciclo Trimestrale.

Ricordo che per quanto ci siano delle strutture cicliche all’interno dei mercati finanziari queste non sono e non possono essere esattamente regolari. Pertanto l’analisi svolta (come tutta l’analisi tecnica) non può che essere di tipo probabilistico, nel rispetto di una serie di regole che l’Analisi Ciclica prevede.
 
Eugenio Sartorelli

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.