-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 7 novembre 2017

3 azioni con un potenziale di crescita ancora da sfruttare


In una serie di nuovi report, gli analisti di Jefferies sono tornati a occuparsi di alcune società dell'industria tecnologica che hanno pubblicato la settimana scorsa i loro risultati trimestrali battendo i pronostici del mercato. Ecco tre dei titoli presi in considerazione dal broker, tutti coperti con una raccomandazione "buy" e considerati ottime storie di crescita con un potenziale upside nei prossimi mesi. 

Activision Blizzard Inc.
(NASDAQ: ATVI) 

Il primo titolo consigliato è Activision Blizzard, produttore e distributore di videogiochi con una capitalizzazione di mercato di circa 46 miliardi di dollari, che ha costruito parte cospicua delle sue fortune recenti sulla spinta decisiva della serie di giochi legati al marchio Call of Duty.

Nel suo report, Jefferies osserva che la società ha chiuso la settimana scorsa un "solido" terzo trimestre e ha alzato i target per l'anno in corso. Gli analisti evidenziano in particolare i numeri sui volumi di download della serie Destiny ("i più alti mai registrati da un gioco per console di cui ci siamo occupati", scrivono) e ritengono che uno dei prossimi catalizzatori potrebbe essere un annuncio su una espansione di World of Warcraft.
Jefferies ha alzato le sue stime di eps per il quarto trimestre (1,03 dollari) e ha fissato sul titolo un nuovo target price a 82 dollari (consensus a 70,04 dollari), a fronte di un prezzo di chiusura ieri a 60,87 dollari.

Electronic Arts

Da comprare secondo gli analisti di Jefferies è anche un altro player di peso nel mercato dei videogiochi, che dovrebbe trarre beneficio dalla nuova tendenza al trasferimento del gaming verso le piattaforme di telefonia mobile: Electronic Arts Inc, produttore di giochi di successo commercializzati tramite il marchio EA (azione e avventura, giochi di ruolo, corse) e nota soprattutto per giochi sportivi come Madden Football, che ha compiuto notevoli sforzi per adattare molti dei suoi prodotti più popolari ai sistemi per dispositivi mobili come Ios e Android.

Dopo una trimestrale che la società ha chiuso la settimana scorsa battendo il consenso sull'utile per azione e alzando la guidance per l'anno fiscale 2018, gli analisti di Jefferies hanno fissato sul titolo un prezzo obiettivo di 138 dollari, che si confronta con i 127,40 dollari indicati dalla media del consenso e con un prezzo alla chiusura di ieri a 112,46 dollari.
"Il fondamentale lancio di Star Wars Battlefront il 17 novembre sarà il prossimo punto di focalizzazione a breve termine e il più importante fattore di svolta per l'anno fiscale 2018", scrive il broker, precisando: "il gioco potrebbe condurre a un significativo upside dell'utile per azione negli anni fiscali 2018 e 2019, anche se le nostre attese sono state mitigate in reazione alle critiche da parte di chi è stato coinvolto nei test beta.

Rimaniamo bullish sulla società e ci aspettiamo che tragga beneficio da più crescita della spesa per gaming, download e mobile". 

Facebook (NASDAQ: FB)

Continua infine a riportare al mercato numeri più che positivi e può dunque a giusto titolo essere considerato una top pick per la crescita nel settore internet anche il colosso dei social Facebook Inc., che ha chiuso la settimana scorsa il terzo trimestre con profitti in aumento del 79% e ricavi saliti del 30% a 10,33 miliardi di dollari, anche in questo caso sopra le attese degli analisti.

"Facebook", scrive Jefferies, "sta crescendo ad un ritmo doppio rispetto ai concorrenti del settore internet, mentre riesce a generare margini operativi superiori al 50%." Segnalando che la società di Zuckerberg vede un potenziale upside per il suo fatturato medio per utente (80 dollari) grazie a più efficaci processi di targeting e ai miglioramenti su Instagram, gli analisti scrivono inoltre che "ci sono ancora opportunità di accrescere il carico pubblicitario di Instagram e di espandere la base pubblicitaria.".  Jefferies ha fissato un target price a 225 dollari, mentre in media gli analisti indicano per l'azione un fair value di 196,53 dollari.

Il titolo Facebook veniva scambiato al close di ieri a 180,17 dollari.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.