-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 4 ottobre 2017

Troppo ottimismo: correzione in vista. I titoli sotto la lente

 
Di (KSE: 003160.KS - notizie) seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Angelo Ciavarella, Head of Global Markets, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'indice Ftse Mib e su alcune blue chips.
Nell'intervista della scorsa settimana aveva invitato alla cautela visti i livelli raggiunti da vari indici. Cosa può dirci ora alla luce dell'ulteriore rialzo messo a segno dalle Borse? Cosa prevede in particolare a Piazza Affari?
In America sembra che ormai gli investitori comprino a qualsiasi prezzo: a settembre c'è stato un record degli ultimi 30 anni con volatilità al minimo, con una media del Vix a 10,44 punti.
L'S&P500 ha fatto 43 giorni di massimo storico quest'anno ma ovviamente questa tendenza non potrà durare in eterno. Per il momento si va avanti, ma a mio avviso Wall Street è ormai arrivata: non saprei dire fin dove potrà spingersi il rialzo, ma non credo abbia ormai molta strada da percorrere, se non qualche altro punto percentuale.
Anche a Piazza Affari non vedo grande upside per il Ftse Mib che difficilmente andrà oltre i 22.800/23.000 punti almeno nel breve. Di certo non si vende solo perchè ci si aspetta un crollo, ma indubbiamente una pausa di riflessione è plausibile sui prezzi attuali.
Ricordo che ottobre è statisticamente il mese dei crolli in America, quindi rimaniamo in attesa di vedere cosa potrà accadere quest'anno.
Tornando a Piazza Affari, per fine anno il Ftse Mib potrebbe anche arrivare in area 24.000, ma visto che manca ancora del tempo si potrebbe vedere prima qualche ribasso. Un primo target della discesa è in area 22.200/22.000 punti, con estensioni successive verso area 21.800.
Il trend di lungo è sicuramente positivo, ma aspetterei livelli più bassi per posizionarmi nuovamente al rialzo su Piazza Affari.
Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) settore bancario qual è il suo giudizio sui due big quali Unicredit (EUREX: DE000A163206.EX - notizie) e Intesa Sanpaolo (Amsterdam: IO6.AS - notizie) ?
Intesa Sanpaolo si è spinto sui massimi dell'anno in area 3 euro, mentre il top degli ultimi 3 anni è in area 3,5 euro, valore che si potrebbe rivedere verso la fine del 2017. Il trend è fortemente al rialzo e bisogna attendere ora un punto di ingresso per comprare nuovamente il titolo. Consiglio di intervenire in caso di ritracciamenti in area 2,8 euro, oppure alla rottura dei 3 euro, confermata in chiusura di sessione, con target a 3,3 euro prima e a 3,5 euro in un secondo momento.
Unicredit invece non è tornato sui massimi dell'anno e per aprire posizioni long si potrà attendere la rottura dei 18,3 euro, con possibile obiettivo a 19,5/19,8 euro.
Nel comparto del lusso YNap continua a rimanere al centro degli acquisti, mentre non si può dire altrettanto per Salvatore Ferragamo (Londra: 0P52.L - notizie) . Quali consigli ci può fornire per questi due titoli?
YNap ha rotto i massimi precedenti in area 29/30 euro e ora ha un target a 35,5 euro, massimo degli ultimi tre anni, poco distante ormai dalle valutazioni correnti.
Non capisco invece perchè Salvatore Ferragamo mostri un andamento così debole e per il momento il titolo non mi piace, almeno fino a quando non romperà al rialzo l'area dei 24,5 euro. Aprirei posizioni long sul titolo o sopra i 24,5 euro, oppure in caso di ritorni in area 22,5 euro.
Salvatore Ferragamo è molto legato all'andamento dell'euro e quindi l'apprezzamento di quest'ultimo certamente non aiuta.
STM (Shenzhen: 000892.SZ - notizie) sta provando a posizionarsi al di sopra dei 17 euro. Ritiene sia ormai troppo tardi per intervenire sul titolo?
STM continua a segnare massimi e sembra solo salire per ora. Non entrerei ora sul titolo e aspetterei almeno un ritorno in area 15/14,5 euro prima di pensare ad un acquisto.
Pericoloso entrare sulla forza perchè non sarebbe facile individuare uno stop loss adeguato per uscire dall'operazione se qualcosa dovesse andare storto. Meglio attendere uno storno per entrare visto che sui livelli attuali non oh riferimenti per consigliare un'operazione su STM.      

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.