-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 30 ottobre 2017

Ti piace vincere facile?

Vi ricordate la pubblicità dei gratta e vinci? Era composta da 2 elementi distintivi, una domanda e un motivetto, rispettivamente “Ti piace vincere facile?” e “ponzi, ponzi, ponzi, po’” o qualcosa che l’orecchio umano riconoscerebbe come molto simile. Beh, ultimamente nei mercati finanziari sembrano risuonare senza sosta, ogni giorno, in una sequenza apparentemente inarrestabile.

E’ un dato di fatto, ogni più piccolo storno è visto come un’occasione di acquisto e viene velocemente riassorbito dando origine a nuovi massimi. Certo, lentamente, ma inesorabilmente e con qualche strappo come nella giornata del 26 ottobre. E non ci sono anniversari del grande crollo che tengano, si sale.

Questo rende l’operatività dello swing trader più difficile del solito perché gli swing sono praticamente limitati all’intraday mentre chi segue il trend gongola e a ragione. I contrarian soffrono e mantengono posizioni short che oramai sono quasi imbarazzanti solo da pensare.

E tuttavia il mercato è un divenire di mutamenti e a noi resta il compito di cercare le possibili inversioni, gestire il rischio e, soprattutto, evitare di fare errori grossolani. Il grafico settimanale sentenzia ancora una certa salute dei principali mercati e un ritardo del nostro. Le grosse resistenze incombono ma ci sono ancora circa 1000 punti tra noi e il terreno ostico da superare.

E dicembre si avvicina, e con lui la scadenza di alcuni certificati sui quali mi ero posizionato durante l’anno. Sarà una scadenza ottima perché tutti i prodotti sono ampiamente sopra la barriera, c’è però un titolo che ho reso protagonista della mia caccia in certificati che sta dando segnali contrastanti. Saipem.

Il prodotto che a suo tempo avevo inserito nella mia hit list ha una barriera a 2,4738, nel corso del tempo in titolo aveva preoccupantemente testato quota 3 euro arrivando il 30 agosto a un minimo di 2,942. La barriera non era poi così lontana in quel momento e temevo un’ondata di vendite di breve. Fortunatamente così non è stato e 3 euro ha tenuto le quotazioni che si sono dirette fino a 3,728 il 26 settembre.

La barriera con il titolo sopra 3,7 era sideralmente distante quando, lentamente e inesorabilmente, le vendite sono riprese fino a quota 3,25 il 23 ottobre. Sapevo che il 24 ci sarebbero stati i dati societari di Saipem in uscita e temevo in qualche brutta sorpresa date le evidenti vendite massicce. E però i dati sono stati ottimi e il titolo, a ricordare che i mercati sono fatti per sorprendere, ha chiuso con un rialzo a 2 cifre, + 10,82% il 24 ottobre.

Poi però non si è assistito a un consolidamento e a un nuovo impulso rialzista ma a un calo sempre più esteso che ha portato i prezzi a perdere oltre la metà del movimento in una manciata di giorni. Non un segnale bellissimo.

Fortunatamente dicembre è vicino e la barriera è molto distante, ci sono circa 30 punti percentuali che proteggono il bonus che a questo punto si potrebbe anche incassare decurtato della differenza tra denaro e lettera del market maker. Se non fosse che avaramente quel punto percentuale scarso è pur sempre quasi un punto!

Saipem è un titolo che seguo sempre perché ha interessanti direzionalità, prima ribassiste, poi laterali e, prima o poi, anche rialziste. E’ un titolo che tecnicamente risulta abbastanza semplice da leggere e che, ovviamente, nelle fasi di fine macrotrend crea delle comprensibili battaglie tra compratori e venditori.

Cosa c’è di interessante per sostituire il prodotto che scade a dicembre? Idealmente preferisco concentrare la mia ricerca sui Top Bonus, meno rischiosi dei Bonus Cap a parità di condizioni per la validazione del livello di barriera a scadenza e non durante la vita del prodotto.

Recentemente è stato introdotto un prodotto con una doppia barriera di tipo Top Bonus e che permette quindi 2 livelli di barriera e di bonus distinti. Il codice ISIN è DE000HV409J1, un Top Bonus Doppia Barriera emesso con il titolo a 3,3740 e con codice di negoziazione UI679T.

Le caratteristiche sono interessanti, si riesce a comperare sotto il prezzo di emissione, circa a 99 con il titolo a 3,43 e presenta due diverse barriere.
Barriera 1: 3,3066
Barriera2: 2,505


Nel caso in cui la prima barriera risulti intatta a scadenza del prodotto, il 18/9/2020, il bonus sarà pari a 121,50 consentendo un rendimento di circa il 23% con una distanza attuale della barriera a circa 11 punti percentuali.

Nel caso in cui la prima barriera venga violata ma risulti intatta la seconda a 2,505 verrà pagato un bonus pari a 109, un rendimento di circa il 10%.

La cosa interessante è che si tratta di barriere di tipo TOP BONUS e quindi il prezzo può scendere, durante la vita del prodotto, sotto la barriera mantenendo intatto il bonus a patto che a scadenza il titolo sia sopra alle soglie barriera.

Un prodotto così sarebbe molto interessante da valutare in caso di affondo ribassista del titolo, comperarlo a 80-85 in caso di storno del mercato e del titolo in questione permetterebbe di costruire dei rendimenti potenziali di tutto rispetto. La seconda barriera è distante oltre 26 punti percentuali.

Insomma il classico strumento da osservare e valutare in funzione della propria propensione al rischio.

Saipem ancora nella hit list dunque.

Ora però un esercizio di stile. Immaginazione strategica perché se è vero che i mercati sono fatti per sorprendere è anche vero che farsi trovare preparati o impreparati alle sorprese è una scelta. E dunque come esercizio di stile osservo un titolo che a differenza della quasi totalità del listino macina minimi su minimi. Safilo group. Questa società ha un minimo grafico circa a 3,82 a marzo 2009 e un’importante soglia grafica di supporto in prossimità di quota 4. E sta scendendo.

Ebbene dirà il lettore, dove st la convenienza potenziale nell’osservare un titolo dal comportamento grafico ribassista? Beh, esiste un prodotto che potrebbe essere molto interessante. Immaginiamo lo scenario favorevole a noi.

Proseguo del ribasso, titolo che da 5,27 (quotazione nel momento in cui scrivo) scende fino a quota 4, che sia 4,2 o 3,8 poco importa, la situazione ideale sarebbe un test di 4,0 una rottura e un salto fino al precedente minimo di 3,8 livello dal quale attendersi una reazione dei corsi. Ma in ogni caso il dove poco importa, immagino lo scenario ideale ma poi cercherò i cambi di direzionalità e volatilità su time frame più ridotti cercando situazioni di forza per accumulare eventuali posizioni.

Direttamente sul titolo? No, proprio no. Su un TOP BONUS con codice ISIN DE00HV4B882 che scade il 14 dicembre 2018. Emesso a 100 quando il titolo quotava 6,4850 (ora quota 5,27) ha barriera di tipo TOP BONUS e quindi da validare a scadenza a 5,188 (1,56% di distanza). Rendimento potenziale pari al 23,33%

Non lo trovo particolarmente interessante ora, se non per piccole prese di posizione da mediare in seguito, ma se il titolo dovesse scendere sarebbe potenzialmente più interessante il certificato del titolo, quantomeno come rischio stimato atteso. Lo si compera a 90 al momento, in caso di ulteriore ribasso del titolo ovviamente la quotazione scenderà rendendo il potenziale bonus ancora più interessante.

Ci sono due condizioni però.
1) il titolo deve fare un sell-off.
2) il titolo deve trovare base in prossimità di 4 euro, livello ideale di acquisto.


Con queste 2 condizioni il rendimento potenziale sarà ben oltre il 30%. E in caso di ribasso la perdita sarà leggermente superiore a quella del sottostante. Vale la pena restare in agguato.

VARIE
1) Il gruppo FB che amministro, Traderpedia - Gruppo di discussione sul trading è stato creato per discutere di analisi tecnica e di questa rubrica. Iscrivetevi se volete aggiornamenti della rubrica in real time o se semplicemente volete discutere di analisi tecnica, siamo già 8177 https://www.facebook.com/groups/traderpedia/

2) è uscito il mio nuovo libro “Il Trading d’Azzardo – Quando un trader si fa giocare dal caso”, in formato cartaceo e disponibile su Amazon a questo link: http://amzn.to/2qdjO7Z

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.