-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 26 ottobre 2017

Tenaris avanza grazie alle buone notizie dall'Argentina


Chiusura positiva oggi per Tenaris che, dopo aver ceduto oltre due punti percentuali ieri, è riuscito a risalire la china. Il titolo si è fermato a 11,23 euro, con un progresso dell'1,44% e quasi 4,5 milioni di azioni scambiate, al di sopra della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 3,2 milioni di pezzi.
Tenaris oggi ha messo a segno la migliore performance tra i titoli del settore oil sulla scia delle buone notizie arrivate dall'Argentina.
La compagnia petrolifera statale YPF, ha annunciato un piano a 5 anni, fino al 2022, che prevede un tasso di crescita della produzione del 5% annuo, guidata dalle aree non convenzionali, capex complessivi per oltre 30 miliardi di dollari, di cui direttamente 21,5 miliardi, pari a capex annui di 4-4,5 miliardi di dollari.

A ciò si aggiunga che nel piano il tasso di rimpiazzo delle riserve è stato fissato a oltre 1x.
Secondo gli analisti di Equita SIM le indicazioni migliorano la visibilità sulla crescita attesa in Argentina, che rappresenta un mercato importante per Tenaris per i prossimi anni: si stima circa il 20% della crescita attesa dell`EBITDA nei prossimi 3 anni.
La SIM però fa notare che il momentum sul titolo è recentemente peggiorato a causa del leggero calo dei rig-count negli Stati Uniti e a livello internazionale, e per via del calo del prezzo dei tubi in Nord America negli ultimi 2 mesi, senza dimenticare l'aumento di alcune materie prime importanti.
Non cambia pertanto la strategia improntata alla cautela di Equita SIM che su Tenaris mantiene invariato il rating "hold", con un prezzo obiettivo a 13,1 euro.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.