-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 11 ottobre 2017

Sotto la lente dell'Analisi Tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
Anima Holding
Anima Holding (-0,69%) tenta di rimanere aggrappata al supporto in area 6,30, base del canale che sale dai minimi dello scorso ottobre.

Il ritorno in pianta stabile sopra la media mobile a 100 passante da 6,50 circa allontanerebbe i timori che possa svilupparsi una fase correttiva più estesa di quella vista negli ultimi due mesi, favorendo il ritorno sopra i 6,965 euro. Oltre riferimento possibile estensione della reazione verso i massimi estivi a quota 7,31.
Sotto i 6,30 euro rischio invece di affondo in area 6. 
-Target: 7,31 euro 
-Negazione: 6,30 euro
-RSI (14): neutrale
*
Geox*
Geox (+2,29%) rimbalza dopo il "return move" a 3,45 euro, massimi di agosto. La tenuta di questo riferimento potrebbe creare i presupposti per una estensione del movimento ascendente partito a marzo fino a 4,10/4,15 euro, per un test dei massimi di fine dicembre 2015 e base del gap ribassista del 13 novembre 2015.

Il ritorno sotto 3,45 potrebbe invece indebolire la tendenza in atto anticipando l'avvio di una fase laterale/ribassista verso area 3,20 almeno.
-Target: 4,10 euro
-Negazione: 3,20 euro
-RSI (14): neutrale
Banca Ifis
Ancora nuovi record per Banca Ifis (+1,15%) che sale fino a quota 49,67, avvicinandosi a gran passo al target dei 51 euro, lato superiore del canale che sale dai minimi di febbraio.
Solo discese sotto il minimo del 5 ottobre a 44,80 circa potrebbero minare la struttura fortemente rialzista di brevissimo termine e farebbero temere un affondo verso la base del canale citato a 41 circa.
-Target: 51 euro
-Negazione: 44,80 euro
-RSI (14): neutrale
Fincantieri
Fincantieri (+3,36%) ha violato a 0,97 la base del canale disegnato dai minimi di fine 2016.

Se anche i minimi di agosto a 0,89 circa dovessero saltare si aprirebbero spazi di discesa verso 0,80, minimo di metà maggio. Il ritorno sopra 1 euro allontanerebbe invece questo rischio. Oltre 1,10 verrebbe inviato un interessante segnale di forza che proietterebbe i corsi inizialmente verso 1,20 e poi su nuovi record a 1,27 circa.
-Target: 1,27 euro
-Negazione: 0,89 euro
-RSI (14): neutrale
Banca Carige
Banca Carige (+9,13%) rimbalza con decisione dal supporto statico a 0,215 circa, minimi di fine agosto.

Sviluppi positivi giungerebbero però solo oltre 0,258/0,26, trend line che scende dai top di luglio. Target in questo caso a quota 0,28. Rischio di accelerazione al ribasso invece sotto 0,215.
-Target: 0,28 euro
-Negazione: 0,215 euro
-RSI (14): neutrale
(CC - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.