-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 30 ottobre 2017

Saipem vola in avvio di ottava. I motivi alla base del rally


La nuova settimana è iniziata nel migliore dei modi per Saipem che ha ripreso con decisione la via dei guadagni, dopo tre giornate consecutive con il segno meno, seguite al brillante rally di martedì scorso quando in una sola seduta il titolo aveva guadagnato quasi 11 punti percentuali.
Saipem oggi ha imboccato da subito la via dei guadagni, arrivando a segnare un massimo intraday a 3,644 euro, con un progresso di oltre il 6%.
In seguito il titolo ha ritracciato dal top, mantenendo comunque un ottimo vantaggio, tanto da fermarsi a 3,592 euro, con un rialzo del 4,6% e oltre 20 milioni di azioni transitate sul mercato, rispetto alla media giornaliera degli ultimi 12 mesi pari a circa 12 milioni di pezzi.

Saipem corre con riazlo petrolio e parole AD

Diversi i motivi che hanno portato Saipem a catalizzare gli acquisti e a conquistare la prima posizione nel paniere del Ftse Mib.

Secondo quanto argomentato nelle sale operative il titolo ha amplificato il movimento positivo del settore che a sua volta ha beneficiato degli spunti rialzisti del petrolio. Ricordiamo che quest'ultimo venerdì scorso ha messo a segno un incremento di quasi due punti e mezzo percentuali e oggi sta provando a riconquistare la soglia dei 54 dollari al barile, viaggiano sui massimi di fine febbraio scorso.
Alcuni addetti ai lavori per spiegare il movimento rialzista registrato oggi da Saipem hanno citato le dichiarazioni dell'Ad del gruppo, il quale ha parlato di segnali di ripresa della crescita per le perforazioni, ricordando che la società da lui guidata non è legata solo all'oil.

Concluso con successo collocamento bond da 500 mln di euro

A dare man forte agli acquisti ha contribuito la notizia diffusa venerdì scorso a mercati chiusi, da cui si è appreso che Saipem ha collocato con successo un'emissione obbligazionaria con scadenza il 7 gennaio 2025, per un importo di 500 milioni di euro.
Il bond, acquistato da investitori istituzionali principalmente in Francia, Regno Unito, Italia e Germania, offre una cedola annua del 2,625% e le somme rivenienti da questa emissione saranno destinate al rimborso parziale delle linee di credito in essere. 

Gli ultimi giudizi degli analisti su Saipem

Da ricordare che gli ultimi giudizi espressi dalle banche d'affari su Saipem sono comunque improntati alla cautela, a partire da quello di Equita SIM che non più tardi di venerdì scorso ha ribadito una view neutrale, con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo ridotto del 2% a 3,7 euro.
Quest'ultima mossa riflette un aggiornamento delle stime che hanno visto un miglioramento del 6% per la raccolta ordini riferita all'anno in corso e ai prossimi due, per tenere conto di un outook più positivo nell'onshore.
La SIM milanese ha inoltre ridotto in media del 2% le attese sull'Ebitda Adjusted e sull'utile per azione con riferimento all'anno in corso e ai prossimi due.
Sempre la scorsa settimana Mediobanca Securities ha reiterato il rating "neutral" sul titolo, con un target price a 3,9 euro.

Una conferma che giunge dopo i forti risultati trimestrali consegnati da Saipem, accompagnati da un outlook che gli analisti definiscono incerto, mantenendo in particolare una view cauta sulle previsioni relative alla raccolta per il prossimo anno.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.