-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 3 ottobre 2017

Rialzisti ma prudenti

 
Nonostante i mercati azionari siano all'interno di una fase "Risk ON", in questo frangente la parola d'ordine debba essere "prudenza". Il motivo della prudenza risiede nel fatto che Wall street presenta quotazioni sui massimi storici ma con una volatilità su livelli minimi: questo scenario potrebbe anticipare una correzione di breve periodo.
Attenzione, non si parla di una inversione di tendenza, poiché la struttura del mercato è ancora rialzista con minimi e massimi crescenti, ma di semplice correzione di breve periodo che sarà da sfruttare come una nuova occasione di acquisto e di ingresso sul mercato.
Dal punto di vista operativo sui mercati azionari, in particolare su quello americano, la strategia migliore da adottare sia ancora quella dell'acquisto su debolezza per poi alleggerire progressivamente durante la fase di rialzo.
Dal punto di vista grafico anche tutti i principali indici azionari sono impostati al rialzo, sia quelli europei, come Dax ed Eurostoxx50, ma anche quello dei paesi emergenti, come illustrato nelle tre immagini successive.
Tendenza al rialzo di breve e di medio periodo per il Dax che si porta ad un passo dai massimi storici. La rottura al rialzo del massimo storico andrebbe probabilmente a generare un segnale rialzista sui modelli basati su logiche settimanali e mensili.
Riparte al rialzo anche l'indice Eurostoxx50 che si riporta verso i massimi di periodo.
Continua la fase rialzista, sostenuta da una buona forza relativa, dell'azionario dei paesi emergenti.
Tendenza al rialzo sia di breve che di medio periodo anche per l'indice italiano Ftse Mib che, dopo aver rotto la resistenza dell'area di congestione, è ormai ad un passo dalla resistenza di area 22.800-23.000 punti.
Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) breve periodo una correzione appare fisiologica sia perché le quotazioni appaiono tirate con gli indicatori ciclici sui massimi e in ipercomprato sia perché sull'indice sono ancora aperti due "gap up", prima a 22.134 e poi a 21.827 punti che potrebbero costituire i livelli di supporto del movimento di correzione.
In ogni caso, anche sull'indice italiano, ogni fase di debolezza è attualmente da interpretare come un'occasione di acquisto e di ingresso sul mercato, soprattutto sulle small caps e sui titoli oggetto degli acquisti determinati dai PIR.
A livello europeo di indici settoriali, i più in forma del momento appaiono essere il settore auto, quello dei beni e dei servizi industriali, quello tecnologico e quello collegato al petrolio, illustrati nei quattro grafici sottostanti.
Indice DJ ST600 Auto
Indice DJ ST600 Beni e servizi industriali
Indice DJ ST600 Technology
Indice DJ ST600 Oil & Gas
Dal punto di vista operativo, tra i titoli del paniere Ftse Mib seguirei:
Buzzi Unicem (Londra: 0NVQ.L - notizie) : il titolo congestiona dopo un allungo rialzista che si caratterizza per un "gap up" non richiuso. Dal punto di vista operativo i fari sono da puntare sul supporto di 22,26 euro e sulla resistenza di 23,26 euro. La rottura di uno dei due livelli operativi andrà a generare nuova direzionalità al titolo.
Prysmian (EUREX: 3056144.EX - notizie) : congestione stretta sui massimi storici.
Segnalo questo titolo per avvertire che si tratta di un titolo che reagisce meglio alle tecniche "mean reverting" mentre genera spesso falsi segnali sui breakout di prezzo.
Questo non significa che un'eventuale breakout del titolo non possa generare un risultato monetario positivo ma semplicemente che la statistica non è favorevole.
Tra le small caps invece seguirei Class editori (Londra: 0DZM.L - notizie) che appare all'interno di una fase di accumulo.
Inoltre seguirei un manipolo di società che nelle ultime sedute hanno messo a segno forti movimenti rialzisti, accompagnati da volumi in forte aumento: qualora queste azioni dovessero correggere e delineare il classico movimento di pull back, si potrebbe cercare un punto di ingresso.
Mi riferisco a Banca Farmafactoring, Elica (Milano: ELC.MI - notizie) , Cembre (Milano: CMB.MI - notizie) , Emak (Stoccarda: EK4.SG - notizie) , Fiera di Milano, Gefran (Milano: GE.MI - notizie) , Immsi (Milano: IMS.MI - notizie) , La Doria (Londra: 0F2Q.L - notizie) , Landi Renzo e Saes Getters (Londra: 0NIJ.L - notizie) .

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.