-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 9 ottobre 2017

Piazza Affari: non affrettarsi a comprare. Quando farlo?


 
Anche l'ultima seduta della scorsa settimana si è conclusa in maniera contrastata per le Borse europee che nel complesso ha registrato variazioni percentuali piuttosto contenute. L'unico indice che ha guadagnato terreni è stato quello londinese, con il Ftse100 in rialzo dello 0,2%, mentre il Cac40 e il Dax30 sono scesi rispettivamente dello 0,36% e dello 0,09%.
La maglia nera è stata indossata da Piazza Affari che dopo il rimbalzo di giovedì è tornata a perdere terreno. Il Ftse Mib ha terminato gli scambi a 22.392 punti, con un ribasso dello 0,77%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 22.556 e un minimo a 22.346 punti.
Negativo il bilancio settimanale visto che nelle ultime cinque sedute l'indice delle blue chips ha ceduto l'1,34% rispetto al close del venerdì precedente.
Fase correttiva per il Ftse Mib: fin dove si potrà scendere?
La settimana è stata a due facce per il Ftse Mib che inizialmente ha segnato nuovi massimi dell'anno, spingendosi fino all'area dei 22.850. Da questo livello sono partite le vendite, complici anche le cattive notizie arrivate per il segno bancario, con le quotazioni tornate sui minimi delle ultime sedute di settembre.
Non più tardi di una settimana fa avevamo segnalato l'importante dell'ostacolo in area 22.800 che ha svolto egregiamente la sua funzione di resistenza, soffocando almeno per il momento le velleità rialziste del mercato.
Non è facile dire se la discesa partita dei recenti massimi possa considerarsi già conclusa, ma ci sono alcune indicazioni che inducono alla cautela. In primis il Ftse Mib ha fallito il tentativo di recupero al di sopra dei 22.500 punti, dando vita ad un semplice pull-back seguito venerdì da nuove vendite.
Il rimbalzo confezionato nella seduta di giovedì scorso è stato piuttosto contenuto e questo sembra segnalare l'incapacità dell'indice di dare vita ad un recupero degno di nota almeno per il momento.
Preferiamo così rimanere a bordocampo visto il rischio di ulteriori flessioni che si materializzeranno con una rottura ribassista dei 22.360/22.350 punti. Sotto questo livello il Ftse Mib scenderà ancora verso i 22.200 prima e in seguito in direzione della soglia psicologica di area 22.000.
Tentativi di reazione da parte dell'indice dovranno fare i conti con una prima resistenza a 22.500/22.550 punti, superata la quale si tornerà a mettere sotto pressione i massimi a 22.800/22.850 punti. Indicazioni positive si avranno con la rottura di questa resistenza, con proiezioni successive verso i 23.000/23.200 punti prima e in seguito in direzione di area 23.500.
Vista l'incertezza delle ultime giornate consigliamo un atteggiamento cauto su Piazza Affari, senza alcuna fretta di acquistare, visto che non sarà da escludere la possibilità di realizzare shopping su livelli anche più bassi di quelli raggiunti fino ad ora.
I market movers in America e in Europa
Per la prima seduta della prossima settimana si segnala la chiusura del mercato azionario giapponese per festività.
In America Wall Street sarà regolarmente aperta, mentre sarà chiuso il mercato obbligazionario per via del Columbus Day
Non sono previsti dati macro di rilievo in America, mentre in Europa è atteso l'indice Sentix che ad ottobre dovrebbe scendere da 28,2 a 27,4 punti. In Germania sarà diffuso il dato relativo alla produzione industriale di agosto  che dovrebbe mostrare un rialzo dello 0,7% rispetto alla lettura invariata di luglio.
Da seguire sempre in terra tedesca l'asta dei titoli di Stato con scadenza a sei mesi per un ammontare massimo di 2 miliardi di euro.
Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) primo pomeriggio è prevista una riunione dell'Eurogruppo alla quale parteciperà anche il presidente della BCE (Toronto: BCE-PRA.TO - notizie) , Mario Draghi.
I titoli da seguire a Piazza Affari
A Piazza Affari si segnala la prima giornata della Star Conference in occasione della quale sono previsti incontri con analisti per alcune società come Biesse, Fidia (Milano: FDA.MI - notizie) , I.M.A., La Doria (Londra: 0F2Q.L - notizie) , Openjobmetis (Francoforte: 30515276.F - notizie) , Sabaf (Milano: SAB.MI - notizie) , Servizi Italia e Vittoria.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.