-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 11 ottobre 2017

Piazza Affari: la dinamica ribassista è ancora in divenire


 
Seduta speculare a quella della vigilia ieri per le Borse europee visto che a guadagnare terreno è stato solo il Ftse100 (l'unico in rosso ieri), con un rialzo dello 0,4%, mentre il Dax30 e il Cac40 sono scesi rispettivamente dello 0,21% e dello 0,04%.
Ftse Mib: prossima fermata in area 22.000?
L'ultima della classe è stata Piazza Affari che dopo essersi distinta in positivo ieri, ha visto il Ftse Mib arretra dello 0,63% oggi a 22.335 punti, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 22.435 e un minimo a 22.261 punti.
L'indice ha avviato gli scambi già in calo ed è sceso al di sotto dei minimi della vigilia che non è riuscito a riconquistare in chiusura di sessione.
L'andamento odierno del mercato conferma la nostra lettura relativamente all'insufficiente reazione di ieri che di fatto lasciava aperta la porta ad ulteriori vendite nel breve e così è stato.
Sembra che il Ftse Mib non abbia ancora concluso il suo sviluppo ribassista partito dai massimi dell'anno in area 22.800/22.850. La prossima tappa al ribasso è in area 22.250/22.000, rotta la quale la discesa proseguirà verso la soglia psicologica dei 22.000 punti.
In caso di mancata tenuta anche di questo supporto, bisognerà mettere in conto ripiegamenti più ampi verso i 21.800 punti prima e i 21.500 in un secondo momento.
Una ripresa delle quotazioni su tenuta dei 22.250/22.200 punti, avrà come primo obiettivo la soglia dei 22.500 punti. Solo oltre questo livello sarà possibile ipotizzare un recupero più marcato in direzione dei massimi dell'anno in area 22.800/22.850 punti, oltrepassati i quali si assisterà ad un test della soglia psicologica di area 23.000.
Per il momento non ci avventuriamo a segnalare targe più elevati, vista la debolezza mostrata dal mercato che resta con il fianco scoperto al rischio di nuove incursioni ribassiste.
I market movers in America
Sul fronte macro Usa domani sarà diffuso l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari e in calendario troviamo un discorso di Robert Kaplan, presidente della Fed di Dallas, oltre al quale parlerà anche Charles Evans, a capo della Fed di Chicago. Da segnalare anche un intervento di John Williams, presidente della Fed di San Francisco.
Due ore prima della chiusura saranno diffuse le minute del FOMC, ossia i verbali dell'ultima riunione di politica monetaria della Fed tenutasi lo scorso 20 settembre.
Prima dell'avvio degli scambi a Wall Street saranno diffusi i risultati trimestrali di BlackRock (Sao Paolo: BLAK34.SA - notizie) , con un eps atteso di 5,54 dollari.
I dati macro e gli eventi in Europa
In Europa non sono previsti dati macro di rilievo e si segnala in Germania l'asta dei titoli di Stato con scadenza nel 2022 per un importo massimo di 3 miliardi di euro, mentre in Grecia saranno offerti titoli con scadenza a 3 mesi per un ammontare di 625 milioni di euro e in Portogallo titoli con scadenza nel 2022 e nel 2027 per un importo racchiuso tra 1 e 1,25 miliardi di euro.
In Italia saranno messi all'asta i BOT con scadenza ad un 1 anno per un ammontare massimo di 6 miliardi di euro.
I titoli da seguire a Piazza Affari
A Piazza Affari da seguire Pierrel nel giorno in cui si riunisce il Cda per l'approvazione dei risultati dell'esercizio 2016, del primo trimestre e del primo semestre di quest'anno.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.