-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 3 ottobre 2017

Piazza Affari andrà ancora avanti al traino di Wall Street?


 
Il mese di ottobre è partito bene per le Borse europee che hanno continuato a guadagnare terreno, sulla scia dei rialzi registrati la scorsa settimana. Il Ftse100 ha indossato la maglia rosa con un progresso dello 0,9%, seguito dal Dax30 e dal Cac40 che hanno guadagnato rispettivamente lo 0,58% e lo 0,39%.
Ftse Mib su nuovi massimi dell'anno
In positivo anche Piazza Affari dove il Ftse mib si è fermato sui massimi di giornata oltre che su nuovi top dell'anno a 22.811 punti, con un rialzo dello 0,51%, dopo aver segnato un minimo a 22.660 punti.
Come da attese prosegue l'avanza dell'indice delle blue chips che oggi ha raggiunto il target dei 22.800 punti. La rottura confermata di tale soglia proietta ora i corsi verso la soglia psicologica dei 23.000 punti, ma non saranno da escludere eventuali estensioni rialziste in direzione dei 23.200 punti nella migliore delle ipotesi, prima di una possibile pausa della fase ascendente.
La salita del Ftse Mib si sta sviluppando a piccoli passi e senza particolari strappi e questo permette agli indicatori tecnici di mantenersi ancora al di fuori della zona di ipercomprato. C'è da dire però che il mercato sta progressivamente raggiungendo livelli di prezzo che difficilmente saranno violati al primo touch, motivo per cui sarà bene non abbandonare un pizzico di prudenza, pronti a tirarsi fuori in caso di segnali avversi.
Al ribasso ora il Ftse Mib trova un primo valido supporto in area 22.600/22.500, la rottura della quale potrebbe spingere le quotazioni verso i 22.300/22.200 punti prima e in seguito in direzione di area 22.000, senza che questo vada a modificare l'impostazione rialzista del mercato.
Co l'ausilio di ulteriori segnali positivi dagli indici americani, che intanto continuano a segnare nuovi massimi storici, ci attendiamo quindi nuovi spunti rialzisti  Piazza Affari verso gli obiettivi segnalati prima.
I market movers in America
La prossima seduta sarà molto agevole sul fronte macro Usa visto che in agenda troviamo solo l'indice Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene americane, ma l'impatto di questo aggiornamento sui listini azionari è trascurabile.
Da segnalare mezz'ora prima dell'avvio degli scambi a Wall Street un discorso di Jerome Powell, membro della Federal Reserve.
I dati macro e gli eventi in Europa
In Europa sarà reso noto l'indice dei prezzi alla produzione che ad agosto dovrebbe mostrare un lieve rialzo dello 0,1% rispetto alla lettura sulla parità del mese precedente.
Domani la Borsa di Francoforte sarà chiusa per festività e questo potrebbe riflettersi sugli altri listini europei in termini di minori volumi di scambio e di una volatilità più contenuta. 
Fca sotto i riflettori a Piazza Affari
A Piazza Affari da seguire Fca dopo che a settembre il mercato dell'auto in Italia ha registrato immatricolazioni in crescita dell'8,13%, mentre il gruppo del Lingotto ha riportato un incremento più contenuto del 5,2%.  
La quota di mercato si è attestata al 28,29%, in calo rispetto al 29,02% registrato nello stesso mese dello scorso anno. 

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.