-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 2 ottobre 2017

Petrolio Analisi Fondamentale Settimanale, Previsioni – L’escalation nella regione del Kurdistan potrebbe ripercuotersi sull’offerta

Il petrolio greggio statunitense, lo West Texas Intermediate, e quello internazionale, il Brent, hanno chiuso la scorsa settimana in rialzo; la performance del WTI ha superato quella del Brent, ampliando la divergenza fra i due contratti future iniziata nei primi giorni della settimana.
I future sul petrolio greggio WTI con scadenza a novembre hanno chiuso la settimana a $ 51,67, in rialzo di $ 1,01 (+1,99%), mentre i future sul petrolio greggio Brent con scadenza a dicembre hanno concluso la settimana a $ 56,79, in rialzo di $ 0,37 (0,66%).
Entrambi i mercati hanno chiuso in rialzo sia il mese che il trimestre, favoriti principalmente dalle previsioni dell’Opec e dell’agenzia internazionale per l’energia che anticipano un aumento della domanda. Intanto l’instabilità geopolitica in Kurdistan, in Iraq, ha contribuito a sostenere il mercato dando il via a un’ondata di prese di beneficio; guadagni però rimangono limitati.
Fra le altre notizie, per la prima volta da sette settimane le società statunitensi del settore energetico hanno incrementato il numero delle piattaforme petrolifere operative. Nella settimana conclusasi il 29 settembre, infatti, le imprese di trivellazione hanno aumentato di sei unità le piattaforme operative portando il conteggio totale a 750 (dati diffusi dalla azienda di servizi energetici Buker Hughes).
WTI novembre grafico settimanale

Previsioni

Con il mercato favorito dalle aspettative per un aumento della domanda anticipato da Opec e agenzia di internazionale per l’energia, il rally dovrebbe rimanere intatto nel breve termine, anche se le condizioni di iper comprato potrebbero portare a un pull back di breve termine. ilI mercato infatti potrebbe essere salito in eccesso e questo potrebbe incoraggiare le prese di beneficio da parte dei fondi speculativi; eventuali movimenti su aree di supporto, saranno comunque i benvenuti. Tutto dipenderà dalla volontà di inseguire il mercato al rialzo o di vendere quando il prezzo affondo sui livelli di supporto.
Il grafico settimanale indica che i future sul WTI potrebbero prendere forza sopra i $ 52,42 e cedere terreno sotto i $ 50,59. All’interno di questa gamma di oscillazione invece dovrebbe prevalere un andamento laterale.
Non prevedo sorprese nei dati su domanda e offerta, ad eccezione della produzione in aumento negli Stati Uniti favorita dall’incremento nel conteggio delle piattaforme operative.
Ciononostante, ritengo che a guidare il mercato siano ancora le notizie: questo significa che i prezzi potrebbero impennarsi se in Kurdistan la crisi dovesse inasprirsi. Da un punto di vista della domanda, il mercato è positivo. Se la situazione nella regione dovesse degenerare allora potremmo andare incontro a problemi sul lato dell’offerta con effetti positivi sui prezzi.
Brent dicembre, grafico settimanale
This article was originally posted on FX Empire

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.