-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 12 ottobre 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSE MIB
Seduta positiva per il mercato italiano ieri. L’indice FTSE Mib ha giocato di sponda, sfruttando la base fornita dal supporto statico a 22.325 punti, toccato nella sessione precedente. L’allungo oltre quota 22.500 punti, confermato poi in chiusura, ha generato un notevole miglioramento tecnico di breve e brevissimo, corroborato dal breakout della linea di tendenza ribassista tracciata a partire dal top relativo del 3 ottobre scorso. Il prossimo step rialzista, prima di affrontare la barriera psicologica a 22.600 punti, è stimato a 22.566 punti. La tenuta del sostegno a 22.300 punti dovrebbe, anche nel lungo, contribuire a mantenere il trend primario impostato al rialzo.
SCENARIO RIALZISTA
Long a 22.500 punti, con stop sotto 22.470 punti, hanno target a 22. 566 e 22.600 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 22.560 punti, con stop a 22.615 e target a 22.360 e 22.300 punti.
EUROSTOXX 50
La seduta dell’Eurostoxx 50 ieri è stata caratterizzata da ampie escursioni, con un veloce recupero nella fase finale che ha consentito di riacciuffare quota 3.600 punti. Il movimento di breve e brevissimo si conferma rialzista, con primo target da attaccare stimato a quota 3.615 punti, area dove si troverà a transitare la trendline disegnata sul 30 minuti con i low del 4 e 6 ottobre scorso. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) medio, invece, l’indice rimane incanalato all’interno del rettangolo con base a 3.588 punti e tetto a 3.620 punti. Solo un impulso deciso sopra quest’ultimo livello potrebbe imprimere una svolta rialzista all’andamento del basket.
SCENARIO RIALZISTA
Possibilità di entrare long a 3.605 punti, con stop a 3.590 punti. Primo target stimato a 3.620 e successivo a 3.650 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Posizioni short sotto 3.610 punti, con stop a 3.618 punti, avrebbero target a 3.588 punti.
DAX
Il Dax si mantiene in trend, seguendo il percorso rialzista tracciato dalla linea di tendenza che unisce i low crescenti del 31 agosto e 6 settembre scorso. In un’ottica di più breve periodo, invece, i corsi del mercato tedesco si trovano in trading range, con soglia superiore data dagli attuali massimi storici a ridosso di quota 13mila e avente base a 12.900 punti. La funzione di quest’ultimo livello dovrebbe assicurare la permanenza del trend anche in presenza di eventuali alleggerimenti delle quotazioni. In tal senso, un secondo supporto a controllo dell’attuale fase di mercato è stimato a 12.830-12.820 punti, area ove peraltro si andrebbe a chiudere il Lap grafico lasciato aperto lo scorso 2 ottobre.
SCENARIO RIALZISTA
Nuovi ingressi long solo su ritorni a 12.830 punti, con stop a 12.800 punti e target finale a 13.000 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 12.990 punti, con stop stretto a 12.995 punti. Target primario a 12.900 e finale a 12.828 punti.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.