-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 10 ottobre 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSE MIB
Dopo la fiammata di volatilità vista la scorsa settimana Piazza Affari è ripartita ieri mattina mostrando una timida reazione. Il FTSE Mib si è adagiato sulla parte bassa del canale 22.500-22.350 punti, utilizzando quest’ultimo livello come base per riavvicinarsi, ma non superare (se non nell’intraday) quota 22.500 punti. L’analisi quantitativa condotta sui principali indicatori suggerisce un indebolimento delle forze rialziste sul mercato, con l’RSI e gli stocastici tornati in posizione neutrale, mentre gli indicatori di tendenza di breve permangono positivi, con supporto a controllo della fase attuale stimato a 22.300 punti. Rimane però l’incognita tempo. Dall’analisi condotta su un time frame settimanale, con la candela disegnata la scorsa ottava è stato generato un pattern d’inversione ribassista, noto come bearish engulfing. Detto segnale può indurre a pensare che il trend primario rialzista possa cominciare a vacillare.
SCENARIO RIALZISTA
Nuovi long a 22.370 punti, con stop sotto 22.325 punti, hanno target a 22.730 e 22.875 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 22.530 punti, con stop a 22.860 e target a 22.300 e 22.000 punti.
EUROSTOXX 50
L’ottava dell’indice Eurostoxx 50 è iniziata così come era terminata la precedente, all’insegna del consolidamento. L’indice paneuropeo si è mosso all’interno del trading range con base a 3.600 punti, corroborando il breakout di quest’area finalizzato la scorsa settimana. Il mese passato l’indice ha corso molto, tornando per alcuni istanti sui massimi da inizio giugno. Il progredire delle quotazioni procede a passo lento ma costante, dopo un’adeguata fase di scarico all’interno del trading range prima descritto, potrebbe portare le quotazioni a lottare con le solide barriere grafiche collocate a 3.640 punti prima di poter raggiungere i top dell’anno toccati a maggio.
SCENARIO RIALZISTA
Long a 3.590 punti, con stop a 3.577 punti. Target a 3.640 e 3.660 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 3.620 punti, con stop a 3.625 punti, hanno target a 3.550 punti.
DAX
Fisiologico passo laterale del Dax che in apertura ha accarezzato un nuovo massimo assoluto (12.996,64 punti), prima di riportarsi sotto le resistenze grafiche di breve a 12.975 punti. Il mercato tedesco ha bisogno di una chiusura al di sopra di questa barriera per poter varcare definitivamente la soglia-limite espressa da quota 13mila punti e portarsi poi verso i territori inesplorati al di sopra di essa. In alternativa, la settimana in corso potrebbe invece segnare un ridimensionamento (ulteriore) di volumi e dunque della volatilità, con le quotazioni che potrebbero schiacciarsi ancora nel canale laterale con base a 12.930 e 12.900 punti in un orizzonte più ampio.
SCENARIO RIALZISTA
Nuovi long su ritorni a 12.940 punti, con stop a 12.930 punti, hanno target finale a 13.000 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 12.970 punti, con stop a 12.995 punti, target a 12.800 e 12.670 punti.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.