-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 6 ottobre 2017

La conoscenza dei mercati finanziari

 
Nell’ultima riga della newsletter finanziaria di ieri si scriveva:
Per oggi – giovedì 05 ottobre 2017 –  supporto di breve a 22330 ovvero solo pochi punti sotto il minimo di ieri.
Il fatto che il derivato domestico centri il livello indicato di 22330, è perché tale supporto si poneva esattamente su una proporzione armonica derivante dal solito numero della proporzione divina nota come 61,80%. Spieghiamo il perché.
E’ risaputo che dopo il forte setup del 21/24 aprile, il future perpetual ha cambiato direzione passando da un semplice rimbalzo dopo il bottom del 2016 di 14990 ad un rialzo strutturale per target minimale a 23790, ovvero per ritornare sui massimi del 2015.
Mano a mano che il prezzo saliva le proporzioni armoniche del 38,20% del 50% e del 61,80% confermavano tale ipotesi, visto che il minimo dell’anno in corso a 18370 fatto l’8 febbraio, il gap del setup del 21/24 aprile e il minimo di maggio/giugno a 20480/20470 confermavano il 38,20% il 50% e il 61,80% per target da raggiungere nell’area posta tra 23660 e 23895 con punto centrale a 23790 ovvero sul quadrato naturale di 90 unità settimanali partendo dal bottom storico di sempre di 12270 fatto il 24 luglio del 2012.
Osservare il grafico:
Detto ciò, le proporzioni armoniche poi continuano anche su rapporti più piccoli, e dopo il top di settembre, ci aspettavamo uno storno fino a 22130 perché partendo dal minimo di maggio/giugno di 20480/20470 e arrivando al target di 23790 l’attesa era per un pull-back sul 50% di questa struttura, il quale si poneva a 22130.
Osservare il grafico:
Abbiamo visto che però il prezzo non è mai arrivato sul livello di 22130 e nemmeno aveva mai fatto uno storno. E allora voi mi direte che cosa c’entra il 22330 intercettato alla perfezione nella giornata di ieri?
Ebbene il derivato non poteva stornare prima perché non aveva nessun setup temporale di rilievo per farlo, e ha atteso quello di lunedì 02 ottobre 2017 indicato ancora tempo fa per fare la sua naturale correzione. Tale correzione si è fermata a 22330 in quanto le proporzioni armoniche da ricercare non sono poi cosi semplici, e il derivato domestico partendo dal minimo di 19950 – livello non a caso che poi spiegheremo – a 22330 si è posto sul 61,80% di un target che lo porta ancora a 23790.
Osservare il grafico:
La partenza corretta è 19950 sia perché quello è il minimo del setup del 24 aprile del 2017 e sia perché quello è il 61,80% del doppio minimo di 12340/12270 del 09 marzo 2009 e 24 luglio del 2012. Si noti come nella giornata dell’11 settembre 2017 – partenza al rialzo e dove abbiamo dato il long grazie alla squadratura attesa a 21930 – ci sia un gap a 21880 che corrisponde al 50% dell’intera struttura che da 19950 porta il prezzo a 23800 circa.
Mancava all’appello il rinculo sul 61,80% che passava a 22330 – fatto puntualmente nella giornata di ieri – ed è per questo motivo che nei giorni scorsi dopo il long abbiamo messo lo stop loss a 22270 cioè una cinquantina di punti sotto questo livello, allargandolo poi fino a 22100.
Detto ciò la tenuta oggi in chiusura settimanale di tale livello e il ritorno nell’area di 22575 come chiusura propenderebbe per il salto quantico.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.