-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 3 ottobre 2017

I mercati possono fare ben poco ormai: i titoli che si salvano


 
Di (KSE: 003160.KS - notizie) seguito riportiamo l'intervista realizzata a Fabrizio Brasili, analista finanziario, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.
Chi volesse contattare Fabrizio Brasili può scrivere all'indirizzo email: f.bsuperguru@yahoo.it.
L’esito delle elezioni in Germania non ha pesato sui mercati che hanno continuato a guadagnare terreno, snobbando anche il referendum della Catalogna. Cosa aspettarsi nelle prossime giornate a Piazza Affari?
I mercati azionari a mio avviso poco ormai possono fare, se non movimenti di breve portata, tenendo presente che una coalizione in Germania si dovrà pur fare, anche con mille difficoltà, senza dimenticare il ruolo che questo Paese ha per l'Europa.
Credo sia piuttosto da tenere d'occhio l'effetto immediato e sopratutto di contagio che il referendum  della Catalogna sta dando e darà nelle prossime ore e settimane a tutte le altre aree sparse qua e là con simili problemi.
La macchina ormai è in marcia ed il processo è irreversibile, dovremo aspettarci anche gli sviluppi in tutta Europa, non solo in Catalogna.
Tra i bancari come valuta gli spunti positivi offerti nelle ultime sedute da Banco BPM e Ubi Banca (Amsterdam: UF8.AS - notizie) ? C’è ancora spazio al rialzo per questi due titoli?
Come detto prima credo ci sia poco spazio per i mercati azionari ed in particolare modo per i bancari, ma fra i due titoli da lei citati, ossia Banco BPM e Ubi Banca, a mio avviso è meglio, si fa per dire, il primo.
Se proprio dobbiamo o vogliamo inserire dei titoli bancari nel nostro portafoglio, ma non su questi livelli, preferiamo di gran lunga quelli già segnalati più volte nelle ultime interviste e cioè: Intesa Sanpaolo (Amsterdam: IO6.AS - notizie) nella versione risparmio e Creval, cui aggiungiamo FinecoBank (MDD: FBK.MDDnotizie) e Banca Ifis (Londra: 0NBX.L - notizie) di settori e tipologie diverse.
Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) settore industriale Fca si è spinto oltre i 15 euro, mentre Leonardo si trova ad un passo dalla soglia dei 16 euro. Consiglierebbe di acquistare questi due titoli sui livelli attuali?
Fca ha ancora spazio al rialzo, ma presenta sempre più problemi di prezzi tirati e sopratutto di ipercomprato.
Simile il discorso per Leonardo che ha in più problemi di sub-settore industriale, esposto a troppe variabili soggette a speculazioni, se vogliamo, un po' come il petrolio.
Ergo, meglio fra i due FCA, ma protetto sempre da vendita di opzioni, più call che put, giunti in questa fase e soprattutto visti i prezzi correnti.
Nel lusso YNap ha messo a segno un bel rialzo sull’onda della speculazione, mentre si mostra più indietro Salvatore Ferragamo (Londra: 0P52.L - notizie) . Come valuta l’attuale impostazione di questi due titoli?
Nel comparto del lusso ci possiamo aspettare per YNap ulteriori strappi momentanei anche fino a 38/39 euro, con rapide successive discese verso i 31/32 euro.
Maneggiare comunque con cura, essendo giunto il titolo ormai su livelli accettabili, dopo la soglia di entrata sui 22/23 euro segnalata fin da inizio anno ai nostri abbonati, come ottimo punto di ingresso per il breve medio termine e coperti sempre da vendita di opzioni call e put.
Per Salvatore Ferragamo siamo in presenza di prezza un po' tirati e questo discorso vale anche per Moncler e Brunello Cucinelli. Saremmo venditori dei primi due titoli, consigliando al contempo solo un alleggerimento su Brunello Cucinelli.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.