-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 23 ottobre 2017

Eurostat certifica il deficit-Pil 2016 dell'Italia in calo al 2,5%

Roma, 23 ott. (askanews) - Eurostat certifica con un nuovo consuntivo sui conti pubblici dei Paesi dell'area euro che l'Italia ha chiuso il 2016 con un deficit-Pil in limatura al 2,5 per cento (a fronte del 2,6 per cento del 2015) che corrisponde ad un disavanzo di 41,9 miliardi di euro. Il dato sul deficit corrisponde quello che era stato leggermente rivisto al rialzo dell'Istat lo scorso 22 settembre.
Nel frattempo il debito pubblico ha raggiunto il 132 per cento del Pil, dal 131,5 per cento del 2015 portandosi in termini assoluti a quota 2.218 miliardi di euro, dai 2.173 miliardi dell'anno precedente. L'ammontare del Pil italiano è risultato di 1.681 miliardi, da 1.652 del 2015.
Guardando a tutta l'area euro, composta da 19 Paesi, Eurostat riporta come il deficit complessivo sia calato all'1,5 per cento del Pil, dal 2,1 per cento del 2015. Sempre nel 2016 il debito è sceso all'88,9 per cento del Pil dall'89,9 per cento dell'anno precedente.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.