-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 23 ottobre 2017

E’ ora di riprendere in mano il blog!

Quale momento migliore per riprendere a scrivere sul mio blog se non quello in cui il premio Nobel per l’economia 2017 viene assegnato a Richard Thaler per i suoi studi “sulla finanza comportamentale?”.
Il premio – spiega la Royal Swedish Academy of Sciences – è stato attribuito per i suoi studi in economia comportamentale, ovvero quella branca che, impiegando concetti tratti dalla psicologia, elabora modelli di comportamento alternativi rispetto a quelli formulati dalla teoria economica standard.
Thaler “ha inserito ipotesi psicologicamente realistiche nelle analisi del processo decisionale economico”, si legge nella motivazione dell’ Accademia Reale svedese delle Scienze in cui si sottolinea come “esplorando le conseguenze di una razionalità limitata, di preferenze sociali e di mancanza di autocontrollo” lo studioso abbia evidenziato “come questi tratti umani influenzino sistematicamente le decisioni individuali e gli esiti del mercato”
Mi piace questa assegnazione è quello che asserisco da sempre e che ripeto sino allo sfinimento nel mio libro: “L’unico vero nemico che abbiano lavorando con i mercati finanziari, siamo noi stessi.”
Anche a IFTA 2017 ( organizzata da SIAT di cui sono Socio Ordinario), che si sta svolgendo in questi giorni a Milano ho sentito molti relatori parlare di “approccio psicologico ai mercati”.
Fatta questa felice premessa, parliamo di mercati e partiamo, stranamente per me, dal mercato tedesco.
Facciamo un riepilogo di cosa sta succedendo da inizio anno:
E cosa sta succedendo nell’ ultimo mese:
Dax +3.78%. Ma non è tanto la performance che attrae la mia attenzione, bensi’ come si sta delineando la struttura grafica: 8 giornate consecutive praticamente immobile ben ancorato ai massimi assoluti.
A mio modo di pensare, qui non puo’ rimanerci ancora a lungo e già nelle prossime giornate capiremo sei il massimo registrato vernerdi’ a 13’036 sia un “abbiamo scherzato” od una vera rottura rialzista. Se avessero scherzato, facciamo attenzione alla tenuta di area 12’900, che se persa al ribasso renderebbe possibile un ritorno verso la media verde ora a 12’652.
Veniamo all’italica borsetta:
Decisamente piu’ debole della sorella tedesca: Ugo già al di sotto di quota 80 ed i prezzi in prossimità della ema35. Facile da individuare i successivi supporti se area 22’270 fosse violata al ribasso, non credete?
Ho il computer di casa mostruosamente lento :) , quindi terminero’ questo articolo con il mercato americano, vix, gold ed eurusd:
Sp500: attenzione a quota 2’250 che se perso porterebbe le quotazioni verso area 2’510
Vix: attenzione a quota 10.75
Gold:

EurUsd:
Per chi ha l’accesso ora aggiorno la pagina grafici del blog.
A breve vi comunichero’ novità per questa sezione del sito.
A presto!

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.