-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 2 ottobre 2017

Consolidamento generale, ottimismo latente

 
La settimana scorsa si è conclusa quasi con un nulla di fatto. Resta intatto l’ottimismo, e la voglia di investire, ma a livelli inferiori, visti i timori e incertezze presenti. POLITICA sempre in alta tensione, anche se tutto già conosciuto, ed ininfluente per i mercati al momento. Abbiamo GIAPP verso elezioni anticipate, AUSTRIA voto governo, GER formazione governo di coalizione, CATALOGNA ESP referendum consultatorio per l’indipendenza, VEN in spirale di crisi sempre maggiore, come PUERTO RICO dopo gli uragani. Senza scordare TRUMP USA, USA-URSS, UKR-URSS-EU, BREXIT, TURK-GER, SIRIA, LIBIA, NORD COREA, ecce cc, e la GUERRA COMMERCIALE che si è ulteriormente intensificata, tramite uso leggi, restrizioni, tasse, barriere, burocrazia. Settore IMMOBILIARE in molte nazioni, ex-CH, come SEK, CAD, in bolla, e a rischio su rialzi tassi, stretta creditizia. Per le POLITICHE MONETARIE resta chiaro che FED USA, BoE UK annunceranno in tempi brevi il rialzo TASSI, e che il rientro graduale dagli acquisti di assets QE, e di liquidità super ampia, vanno tutti verso stretta, revisione. Questo avrà delle ripercussioni nei prossimi trimestri su bond, titoli. In EU e USA sembra pure chiaro che nonostante il livello di INFLAZIONE molto sotto i target, e senza segnali di ripresa, anzi in calo, la ECB procederà comunque a rivedere il QE, e la FED a rialzare i tassi. Pure i CONSUMI sono deboli, una fragilità per la crescita/ripresa, e pressione su margini UTILI per la grande distribuzione, importatori.
I DEBITI, governo, privati, carte credito, mutui, sono ai massimi, con entrate private in calo. DISOCCUPAZIONE in calo, ma occupati sempre piu’ temporanei, o persone fuori dal mercato lavoro e non piu’ considerate. Per il settore METALLI industriali, peso correttivo elevato, dopo record di rialzi, dovuto all’effetto CINA. Con le misure in atto contro inquinamento da parte del Governo cinese, norme molto restrittive sui produttori di inquinamento, abbiamo maggiore incertezze sulla produzione/consumi. Il FERRO grezzo ha perso 20pc a settembre. Il PETROLIO continua entro forze marcate, di produzione ai massimi in Usa, calo stoccaggi e riserve, maggiore consumo globale, tetto produzione Opec, tensioni Medio Oriente, e resta sui max1 mese. Tutto questo lascia segnali di FRAGILITA’ della crescita globale, contrariamente a quanto siamo abituati a farci dire dalle varie autorità preposte. Incertezze da mercati che si rivolgono alla POLITICA, GEOPOLITICA, DATI economici, COMMENTI, in alternanza, contrastati entro voglia di RENDIMENTO, e timori dai RISCHI presenti, anche dalle quotazioni record raggiunte dagli INDICI in massimo, e da YIELD in minimo, e ritorno continuo dei valori RIFUGIO, alternativa, diversificazione.
E con la VOLATILITA’ sempre ai minimi, i movimenti arrivano veloci, ampi, senza interrompere le direzionalità. Con la recente ripresa del dollaro, abbiamo avuto cedimenti per ANGLO, con CAD, AUD, NZD, GBP, ZAR, MXN, BRL, CINA, TURK, CECO (Shanghai: 603698.SS - notizie) , che subiscono anche della debolezza COMMODITY. Correttivo ampio per SEK, NOK, e sotto tono CECO, valori alternativi all’EURO, causa la ripresa di quest’ultimo. Bene RUBLO, recupero ORO, sostenuto PETROLIO da causa Curdi-TURK. Dopo l’affondo, e il recente recupero tecnico, consolidamento per CHF/cross. Debole ancora YEN, che sostiene resto ASIA. Leggero calo, consolidamento, per YIELDS, stabili SPREAD periferici Eu sui recenti massimi. BIT COIN, o CRIPTO valute, contrastate, dopo ulteriori freni/blocchi da Cina, SudCorea.
Dati economici
PETROLIO trivelle Usa 750 da 744 – RAME -1.0pc – EU cpi 1.5pc inv, core 1.1 da 1.2anno – CH yield 10anni +0.02pc. KOF indic leader sett 105.8 da 104.2. CS rating inv, UBS (Londra: 0QNR.L - notizie) rialzato. Feintool -8.0pc – UK yield 136. Gfk (Swiss: GFK.SW - notizie) fid cons sett -9 da -10. Prezzi immob sett +0.2 e 2.0anno. BoE Carney , appropriato rialzo tassi a breve. Crediti cons 1.58 da 1.16bln, invest ind +2.5 da 0. Prestiti priv 5.6 da 4.8bln. gdp 2.trim +0.3 e 1.5anno da 1.7pc. curr acc 2.trim -23.2 da -22.3bln. M4 0.9 da 0.4pc. indice servizi +0.5 da 0.4, mutui 66.6 da 68.4k – GER yield 0.45. Deutsche bank (IOB: 0H7D.IL - notizie) rating ridotto. Vendite dett ago -0.4 e +2.8anno. disocc sett 5.6 da 5.7pc, -23k. VW aggravi 2.trim per 2.8bln, -3.7pc – FF yield 0.75. spese cons ago -0.3, cpi -0.1, inflaz -0.1 e 1.1anno, ppi +0.4, debito pubbl 99.2/gdp da 98.8 del 2.trim – ITL yield 2.17, btp/bund 171. Fincantieri -4.0pc. cpi sett -0.3 e +1.1anno, inflaz 1.3 da 1.4pc, ppi 0.4 e 1.5anno. Fiat (Hannover: FIA1.HA - notizie) +2.0, Isagro ulteriore +5.5pc – ESP yield 1.60. curr acc 2.98bln da 1.41bln. debito pubblico 100/gdp da 100.1pc – PORT disocc 8.9pc inv – DKR gdp 2.trim +0.7 e 2.7anno – USA yield 10anni 2.32. asta 7anni domanda estrema, 2anni debole, 5anni mediocre. PCE core +0.1 e 1.3anno. entrate priv ago +0.2, spese +0.1, consumi reali -0.1pc. Chicago PMI 65.2 da 58.9. Michigan fid cons 84.4 da 83.4. CNBC ascolti record min – CAD gdp 0.0, ppi 0.3 e 1.9anno – VIET gdp 3trim +7.46pc, export +20pc sett, manifatt da genn +12.8pc. cpi 3.4pc anno – GIAPP prod ind 2.1 da -0.8pc. inflazione 0.7 da 0.4pc. consumi priv ago 0.6 da -0.2anno. disocc 2.8pc inv. Vendite dett 1.7 da 1.8anno. ordini costruz ago -10.6pc e +14.9anno – HK M3 13.1 da 15.8pc – AUD crediti priv 0.5pc inv – ZAR M3 6.48 da 6.81pc. crditi priv 5.98 da 5.71. bil comm 5.94 da 9.37bln – SCOREA prod ind ago 2.7 da -0.2pc, vendite dett -1.0 da +0.1pc, produz serv +0.1pc – INDIA prod infrastrutture 2.4pc, prestiti banche 6.8 da 5.60bln, depositi 10 da .94pc, riserve 402.2 da 402.5bln, deficit fiscale 5.250bln da 5.048bln.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.