-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 25 ottobre 2017

Borse europee contrastate. In Germania, clima ottimo per gli affari

La Borsa di Milano è in lieve calo, mentre in Europa prevale il rialzo. Indice Ftse Mib -0,2%.

Il Dax di Francoforte sale dello 0,2%. L'indice IFO sul clima per gli affari in Germania è salito in ottobre sui massimi di sempre a 116,7: il consensus si aspettava una conferma del dato di settembre, pari a 115.2. 
Il Cac40 della Borsa di Parigi è in rialzo dello 0,3%.

Balzo inatteso del Pil inglese nel terzo trimestre salito dello 0,4% su quello precedente, portando la crescita su base annua a +1,5%. Gli analisti stimavano un incremento dello 0,3%.

Nel listino italiano.

Mediaset (MS.MI) è la migliore blue chip con un rialzo del 2,5%. Mediobanca ha alzato la raccomandazione ad Outperform. 

Tra le banche, Ubi Banca (UBI.MI) +1,3%. Unicredit (UCG.MI) +0,6%. Intesa Sanpaolo (ISP.MI) +0,6%. Secondo indiscrezioni, nella prossima legge di Bilancio ci dovrebbe essere una riforma della normativa sulle cartolarizzazioni dei crediti, IlSole24Ore scrive che le modifiche dovrebbero aiutare le banche a smaltire gli Npl. 

Bper Banca (BPE.MI) -0,5%. Moody's ha abbassato il rating, outlook negativo.

Monte Paschi (BMPS.MI) tratta a 5,07 euro, da 4,41 euro di avvio seduta. 

Sempre tra i finanziari si mette in luce FinecoBank (FBK.MI) con un rialzo del 2,2% registrando i massimi assoluti. 

Generali (G.MI) +0,1%. Barclays e Société Générale alzano il target price.

Eni (ENI.MI) -0,4%. Il petrolio Brent tratta a 58,4 dollari il barile, in rialzo dello 0,2%. Parlando ieri sera con una giornalista di Reuters a margine di una conferenza tenutasi a Riyadh, il ministro del petrolio dell'Arabia Saudita, Khalid al Falih, ha affermato che l'Opec e i suoi alleati intendono impegnarsi al massimo per abbassare il livello delle riserve di greggio dei paesi consumatori. Falih ha dato, come obiettivo della discesa, il ritorno alla media degli ultimi cinque anni. Il ministro saudita ha anche affermato che, nel caso l'alleanza Opec + Russia decidesse di non rinnovare l'accordo sul contenimento della produzione in scadenza a marzo 2018, non ci dovrebbe essere un immediato ritorno ai livelli precedenti l'intesa e la ripartenza sarebbe comunque molto graduale.

Saipem (SPM.MI) -1,8%. Barclays e Société Générale alzano il target price all'indomani della presentazione dei dati del trimestre.

Moncler (MONC.MI) perde lo 0,4% . La società del lusso ha presentato ieri i risultati del terzo trimestre. I ricavi sono saliti del 12,4%, anno su anno, a 329 milioni di euro. +4,1% il canale vendite all'ingrosso, a 151 milioni di euro. Ferragamo (SFER.MI) -2%. Luxottica (LUX.MI) -1,4%.Fiat Chrysler (FCA.MI) -1,5%. 

Tra le utility, Snam (SRG.MI) -0,6%, Italgas (IG.MI) -0,2%.

Nel mondo delle small cap, Datalogic (DAL.MI) +3%, Cattolica (CASS.MI) +2%.

www.websim.it
www.websimaction.it

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.