-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 24 ottobre 2017

Autovelox, sentenza cassazione: multa confermata se sopra di soli 1,3 km/h


Un autovelox (Getty)
La multa per eccesso di velocità rilevata con l’autovelox è legittima, e deve essere pagata, anche se il limite è stato superato di poco – tenuto conto delle soglie di tolleranza. Di poco, quindi anche qualcosa come 1,3 km/h, come nel caso di una società la cui automobile ha fatto scattare “la foto” del velox. Lo ha stabilito la sesta sezione civile della Cassazione nel confermare una decisione presa nel 2016 da un giudice di pace di Torino.
Nel 2013 (quindi parecchio tempo fa) una società venne multata dalla prefettura perché una delle sue auto era stata fotografata mentre percorreva una strada del capoluogo piemontese a 76,3 km/h a fronte di un limite fissato di 70. Una velocità sì più sostenuta, ma che sulla carta non sembra così differente.
Ma le cifre sono cifre, e dato che la matematica non è un’opinione e il margine di tolleranza previsto per legge è di 5 km/h, il giudice di pace aveva convenuto che il limite era stato oltrepassato di 1,3 km/h. La società aveva sostenuto, nel ricorso, che lo scarto non poteva essere rilevato dal conducente; invece i magistrati hanno affermato che 6,3 km/h (rispetto ai 70 da tenere in quel tratto) sono «percepibili» e non riconducibili a una accelerazione involontaria. La sanzione, tenuto conto delle spese processuali, è stata di 73,44 euro. Non una cifra elevata, ma in questa situazione sarà il precedente a contare per future sentenze su argomenti simili.
Ricordiamo che con formule “ideali” lo spazio di frenata per un veicolo che va a 70 km/h è di 24 metri, mentre a 75 km/h sale a 28 metri, senza contare il tempo di reazione dell’automobilista. Può essere una differenza fondamentale se si segue un altro veicolo e in caso serva un brusco colpo di freno.
Come funziona la tolleranza degli autovelox? Ai sensi dell’art. 142 del Codice della Strada, comma 1, nota 2, agli apparecchi automatici viene applicatauna tolleranza di 5 km/h al di sotto dei 100 km/h e del 5% al di sopra di tale velocità; inoltre, può essere effettuato un arrotondamento per difetto dei decimali a favore del conducente. La riduzione comprende anche la tolleranza strumentale dovuta a eventuali errori di taratura dello strumento. In definitiva la velocità indicata sul verbale di polizia è già al netto della tolleranza.
A quanto ammontano le sanzioni? Per chi supera il limite di velocità fino a 10 km/h, la sanzione che viene applicata va dai 41 € fino ai 168 € (comma 7); per chi supera il limite di oltre 10 km/h ma non oltre i 40, la multa va dai 168 € fino ai 674 € (comma 8) ed è prevista una decurtazione di 3 punti dalla patente; per chi supera il limite di oltre 40 km/h ma non oltre i 60, alla sanzione amministrativa tra i 527 e i 2.108 € e alla decurtazione di 6 punti della patente viene aggiunta la sospensione accessoria della patente di guida fino a tre mesi; chi eccede i limiti di velocità di oltre 60 km/h deve pagare una somma compresa tra 821 € e 3.287 €, con la decurtazione di 10 punti della patente, cui viene aggiunta la sospensione accessoria della patente per un periodo che va da sei a dodici mesi (comma 9-bis).
Il comma 12 prevede che, qualora venisse commessa due volte nell’arco di due anni l’infrazione prevista nel comma 9 (cioè il superamento del limite di oltre 40 km/h ma inferiore a 60) o 9-bis (dunque il superamento del limite di oltre 60 km/h), sono previste rispettivamente come sanzione accessoria la sospensione della patente di guida da otto a diciotto mesi e la revoca della patente. Le sanzioni sono più severe per i neopatentati e se il superamento del limite avviene dopo le ore 22 e prima delle ore 7. Le multe per eccesso di velocità sono soggette alla riduzione della sanzione amministrativa del 30% nel caso in cui il pagamento sia effettuato entro 5 giorni dalla data della contestazione o dalla notificazione del verbale.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.