-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 14 settembre 2017

Telecom I.: Consob taglia le gambe a Vivendi. La view dei broker


 
Focalizziamo nuovamente la nostra attenzione su Telecom Italia (Amsterdam: TI6.AS - notizie) che continua a rimanere sotto i riflettori sulla scia di un flusso di notizie che si susseguono ormai quotidianamente. Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un calo di quasi un punto percentuale, anche quest'oggi mostra un andamento debole, passando di mano negli ultimi minuti a 0,779 euro, con un calo dello 0,38% e oltre 41 milioni di azioni scambiate, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 70 milioni di pezzi.
Consob: Vivendi (Londra: 0IIF.L - notizie) esercita il controllo su Telecom Italia
A tenere banco oggi è la notizia riportata da Milano Finanza, da cui si apprende che secondo la Consob Vivendi esercita il controllo e un pieno dominio su Telecom Italia. Una posizione ben diversa da quella del colosso francese il quale sostiene di svolgere solo un'attività di direzione e coordinamento sull'ex monopolista italiano.
La tesi della Consob ha provocato una secca replica da parte di Telecom Italia, secondo cui il provvedimento si discosta in maniera rilevante dalla consolidata interpretazione in materia di controllo societario, cui la società si è costantemente e rigorosamente attenuta.
Telecom Italia ha fatto sapere che porrà in essere le azioni legali a propria tutela nelle sedi competenti, sicura della correttezza dei propri comportamenti e della solidità delle proprie argomentazioni.
La view di Equita SIM
Secondo gli analisti di Equita SIM la decisione della Consob rafforza la posizione del Governo in merito all'obbligo di notifica del cambio di controllo su Telecom Italia da parte di Vivendi per l'apertura del procedimento sul golden power.
Per la SIM milanese è da verificare se questa decisione imporrà anche a Vivendi l'obbligo di consolidamento dei numeri di Telecom Italia, decisione che spetta all'Amf, ossia al regolatore francese.
I rischi per Telecom e il giudizio sul titolo
Secondo gli analisti il rischio per Telecom Italia è relativo alle decisioni che il Governo possa prendere al termine della review del golden power, forzando la cessione di asset strategici in modo tale da impedirne una piena valutazione.
In attesa di novità Equita SIM conferma ancora una vota la sua view bullish su Telecom Italia, reiterando la raccomandazione "buy", con un prezzo obiettivo a 1,26 euro.
Offerta obbligatoria da parte di Vivendi?
Con riferimento alle ultime notizie di stampa, gli analisti di Mediobanca Securities fanno notare che ora il focus si è spostato sui cambiamenti della governance di Telecom Italia. Resta da verificare ora se ci sarà l'obbligo di un'offerta obbligatoria da parte di Vivendi, tenendo presente che il prezzo medio delle azioni Telecom Italia degli ultimi 12 mesi non dovrebbe essere molto lontano dalle quotazioni attuali.
Secondo Mediobanca la possibilità di un'OPA rappresenterebbe un bel sostegno per il titolo, per il quale gli analisti reiterano la raccomandazione "outperform", con un target price a 1,34 euro.
Il commento di Berenberg: i rischi per Vivendi
Più cauta la strategia di Berenberg che oggi ha confermato il rating "hold" su Telecom Italia, con un fair value a 0,84 euro. Alla luce della posizione espressa dalla Consob in merito al controllo di fatto di Vivendi su Telecom Italia, il broker ritiene che il principale rischio per il gruppo francese sia quello di consolidare il 100% dell'ex monopolista italiano. 
Per questo al momento ci sono diversi dossier aperti e secondo gli analisti il potenziale spin-off della rete fissa ha distolto l'attenzione degli investitori dai fondamentali del gruppo.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.