-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 28 settembre 2017

Sotto la lente dell'Analisi Tecnica


La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
Salvatore Ferragamo
La reazione avviata da Ferragamo (+0,67%) dal supporto dinamico offerto a 22,35 circa dalla linea che sale dai minimi dell'estate 2016 ha ricondotto i prezzi al cospetto della media mobile a 50 giorni, passante da 23,80 circa.

La rottura di questo ostacolo non basterebbe a riportare positività sul titolo: segnali in questo senso solo oltre 25 per il test a 25,70 e 26,60 euro. Sotto quota 22,35 rischio invece di estensione del movimento ribassista partito a maggio verso 21 euro circa poi fino a 19/19,50.
-Target: 25,70 euro
-Negazione: 22,35 euro
-RSI (14): neutrale
Leonardo
Leonardo (+1,41%) accelera al rialzo fino ai massimi di metà luglio a 15,68 euro, puntando al ritorno sui massimi di giugno a 16/16.11 circa.

Oltre questa soglia si aprirebbero ulteriori spazi di crescita verso area 17, livelli di oltre 9 anni fa. Eventuali flessioni dovranno limitarsi al test di area 14,90/15 per conservare intatte le aspettative di crescita. Diversamente aumenterebbe il rischio di rivisitazione dei minimi di fine agostoa 15,31 euro.
-Target: 16,11 euro
-Negazione: 14,90 euro
-RSI (14): ipercomprato
Gefran
Gefran (+3,81%) prolunga il rally oltre i record dello scorso aprile a 10,15 euro raggiungendo nuovi massimi assoluti a 11,45 euro.

Il titolo continua a crescere nonostante l'evidente stato di ipercomprato presente sugli oscillatori tecnici, guardando a obiettivi a 12,80 circa, lato superiore di un canale disegnato dai minimi di febbraio. Possibile avvio di una pausa correttiva sotto 9,90, per target negativi a 9,15/9,20.
-Target: 12,80 euro
-Negazione: 9,90 euro
-RSI (14): ipercomprato
Saipem
Rallenta la corsa di Saipem (-0,06%) dopo il superamento della media mobile a 100 giorni (passante da 3,44 cira).

Il titolo potrebbe accelerare in direzione di 3,80 euro per la chiusura del gap del 26 maggio scorso. Oltre questo livello possibile allungo fino a 4 euro circa, quota pari al 38,2% di ritracciamento di tutta la discesa subita da inizio anno. Ritorno alla debolezza invece sotto 3,40 con conferme negative sotto 3,30 euro.
-Target: 3,80 euro
-Negazione: 3,40 euro
-RSI (14): ipercomprato
Ei Towers
Ei Towers (+0,89%) è impegnata a correggere il rialzo partito lo scorso novembre dai supporti in area 37,20 muovendosi all'interno di un canale correttivo i cui estremi si collocano attualmente a 47,70 e 51,40 circa.

Nelle ultime sedute i prezzi hanno completato un piccolo doppio minimo da area 48, possibile pretesto per tentare una reazione più convincente. Nel caso di ritorno sopra 50,20, il titolo potrebbe riavvicinarsi al limite superiore dello stesso. Servirà però la rottura di questo riferimento, coincidente in questa fase con la media mobile a 100 giorni, per segnalare l'intenzione del titolo di voler risalire la china in direzione dei top di agosto a 52,60 e su quelli di giugno a 53,60.
Discese sotto area 48 farebbero invece temere la violazione della base del canale, anticipando discese verso 46 e 43 euro.
-Target: 53,60 euro
-Negazione: 48 euro
-RSI (14): neutrale
(CC - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News 

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.