-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 12 settembre 2017

Sotto la lente dell'Analisi Tecnica


La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
Anima Holding
La reazione che Anima Holding (+2,50%) ha messo a segno dal supporto a 6,28, ex resistenza definita dai top di maggio e giugno, dovrà ancora superare la media mobile a 50 giorni, in transito a 6,77, per essere convincente e ricondurre i prezzi sui massimi estivi a quota 7,31.

Oltre questo livello attesa la ricopertura del gap ribassista lasciato aperto il 7 gennaio 2016 a 7,52 euro e successivamente di quello del 4 gennaio a 7,99 euro. Discese sotto i 6,28 euro potrebbero invece favorire l'avvio di una correzione in direzione dei supporti in area 6. Solo la violazione di questo riferimento costringerebbe a rinviare le attese di rialzo e porterebbe alla ricopertura del gap dell'8 giugno a 5,895.
-Target: 7,52 euro 
-Negazione: 6,28 euro
-RSI (14): neutrale
*Unipol *
Unipol (+6,70%) rrimbalza con decisione dal supporto critico in area 3,55, sfruttando una divergenza rialzista formatasi tra il grafico dei prezzi e quello dell'RSI a 14 sedute.

La ricopertura del gap del 18 agosto, a 3,81, potrebbe proiettare i prezzi a 4,06/09, massimi di luglio e agosto. Ritorno alla debolezza invece sotto area 3,55 preludio a discese verso 3,22, minimo di febbraio.
-Target: 3,81 euro
-Negazione: 3,55 euro
-RSI (14): neutrale
Saes Getters
Saes Getters (+5,72%) estende la reazione oltre i top di giugno a 20,20 euro riuscendo a dare seguito al segnale rialzista scattato a fine agosto con la rottura della media mobile a 50 giorni, attualmente in transito a 17,90 circa.

Il titolo sembra ben lanciato verso obiettivi a 23 circa, lato alto del canale che sale dai minimi di febbraio. Il ritorno perentorio sotto area 19,50 anticiperebbe invece discese verso 18,40 poi di nuovo sulla media mobile citata, riferimento tecnico strategico non solo nel breve termine.
-Target: 23 euro
-Negazione: 17,90 euro
-RSI (14): ipercomprato
*Fincantieri
*
Fincantieri (+4,72%) si avvicina a gran passo ai top di luglio a 1,10 euro.
In caso di vittoria anche su questo ostacolo lecito credere nel proseguimento del movimento ascendente verso obiettivi a 1,20 circa. Discese sotto 1 euro farebbero farebbero invece ripiombare i prezzi in area 0,93 a contatto con la linea che sale dai minimi dello scorso dicembre, elemento che se violato farebbe temere l'avvio di una fase correttiva estesa.
-Target: 1,20 euro
-Negazione: 0,93 euro
-RSI (14): neutrale
Cairo Communication
Cairo Communication (+3,50%) torna per la prima volta da giugno sopra la media mobile a 100 giorni, riferimento attualmente a 4,08, accelerando visibilmente in direzione di obiettivi a 4,54 (target del doppio minimo disegnato tra luglio e agosto da 3,70 euro, completato con la rottura di 4,122) e dei massimi annuali a 4,79 euro.

Il segnale di forza verrebbe invece cancellato nel caso di ritorno perentorio sotto area 4,05/4,10. Target in questo caso a 3,70 euro.
-Target: 4,80 euro
-Negazione: 4,05 euro
-RSI (14): ipercomprato
(CC - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.