-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 27 settembre 2017

Piazza Affari tira dritto: prossima fermata in area 23.000?

 
Chiusura positiva anche oggi per le Borse europee che si sono spinte in avanti con più convinzione rispetto alla vigilia. Il Cac40 è salito dello 0,25%, preceduto dal Ftse100 e dal Dax30 che si sono apprezzati rispettivamente dello 0,38% e dello 0,41%.
Ftse MIb su nuovi top del 2017: le attese per domani
In luce verde anche Piazza Affari che ha messo a segno la migliore performance in Europa, con il Ftse Mib fermatosi su nuovi massimi dell'anno a 22.622 punti, in progresso dello 0,85%, dopo aver toccato nell'intraday un top a 22.650 e un minimo a 22.464 punti.
L'indice delle blue chips è riuscito a riconquistare la soglia dei 22.500 punti, spingendosi oltre i massimi segnati nell'intraday venerdì scorso poco sopra i 22.600 punti.
Il prossimo obiettivo al rialzo per il Ftse Mib è l'area dei 22.800/22.850, superata la quale sarà molto probabile un approdo sulla soglia psicologica dei 23.000 punti, con eventuali estensioni fin verso i 23.200 punti nella migliore delle ipotesi.
Ritorni al di sotto di area 22.500 potrebbero favorire un po' di incertezza, con possibili ripiegamenti verso i 22.300/22.200 punti prima e in seguito in direzione di area 22.000.
Sotto questo livello si avrà un primo segnale di debolezza, con il rischio di flessioni più ampie verso i 21.800/21.700 prima e i 21.500 punti in un secondo momento.
La view sul mercato resta positiva e continuiamo a credere in ulteriore evoluzioni positive nel breve, al netto di piccoli e rapidi ripiegamenti che non dovrebbero modificare l'impostazione rialzista del Ftse Mib.
I market movers in America
Sul fronte macro Usa si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 259mila a 270mila unità, mentre il dato finale del PIL del secondo trimestre dovrebbe mostrare un rialzo del 3%, in linea con l'indicazione preliminare e in aumento rispetto all'1,2% dei primi tre mesi dell'anno.
Anche per domani sono previsti gli interventi di vari membri della Fed e si tratta di Eric Rosengren, presidente della Fed di Boston, di Esther George, a capo della Fed di Kansas City, di Raphael Bostic, presidente dela Fed di Atlantia (Londra: 0I2R.L - notizie) e di Richard Fisher, membro della Fed.
Prima dell'apertura di Wall Street saranno diffusi i conti trimestrali di Accenture (NYSE: ACN - notizie) , dai quali ci si attende un utile per azione pari a 1,46 dollari, mentre a mercati chiusi l'attenzione si sposterà sui numeri di KB Home (NYSE: KBH - notizie) , che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un eps pari a 0,47 dollari.
I dati macro e gli eventi in Europa
In Europa è in agenda l'indice relativo alla fiducia economica di settembre che dovrebbe calare frazionalmente da 111,9 a 111,8 punti, mentre l'indice relativo alla fiducia delle imprese scendere da 5,1 a 5 punti e l'indice della fiducia servizi rimanere invariato a 14,9 punti.
Per il dato finale della fiducia dei consumatori a settembre si prevede una rilevazione pari a -1,2 punti, in linea con quella preliminare e in recupero rispetto alla versione definitiva di agosto fermatasi a -1,5 punti.
In Germania si conoscerà la fiducia dei consumatori di ottobre vista in salita da 10,9 a 11 punti, mentre il dato preliminare dell'inflazione di settembre dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,1%. in linea con la lettura di agosto.
I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari
A presentare i conti del primo semestre saranno giovedì Bastogi, Biancamano (Milano: BCM.MI - notizie) , Borgosesia (Milano: BO.MI - notizie) , Class Editori (Londra: 0DZM.L - notizie) , CIA (Londra: 25754.L - notizie) , FullSix (Berlino: 1106692.BE - notizie) , Nova RE, e Ternienergia (Milano: TER.MI - notizie) .
In agenda un'assemblea di Banca Carige (Dusseldorf: -BJ51.DU - notizie) per deliberare in merito alla riapprovazione del bilancio 2013, alla nomina degli amministratori e all'aumento di capitale.
Da seguire l'asta dei titoli di Stato, visto che saranno offerti BTP con scadenza nel 2022 per un ammontare compreso tra 2 e 2,5 miliardi di euro, mentre quelli con scadenza 2027 saranno collocati per un importo tra 1,5 e 2 miliardi di euro. In asta anche i CCTeu con scadenza nel 2024 per un ammontare tra 1 e 1,5 miliardi di euro.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.