-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 28 settembre 2017

Piazza Affari riprende fiato per ripartire subito al rialzo?

 
Prosegue l'avanzata delle Borse europee che hanno terminato anche la sessione odierna in territorio positivo. Il Ftse100 e il Cac40 sono saliti rispettivamente dello 0,13% e dello 0,22%, preceduti dal Dax30 che ha guadagnato lo 0,37%.
Ftse Mib in pausa prima di nuovi allunghi?
Fuori dal coro Piazza Affari che non è riuscita a sintonizzarsi con l'andamento positivo delle altre Borse europee. Il Ftse Mib si è fermato sotto la parità cedendo lo 0,15% a quota 22.587 punti, dopo aver segnato nell'intraday un massimo 22.668 e un minimo a 22.564 punti.
L'indice ha provato a scavalcare i massimi della vigilia, ma le prese di profitto hanno avuto la meglio. Il movimento odierno non modifica lo scenario del mercato già delineatosi nelle ultime sedute, con il Ftse Mib sempre proiettato verso il prossimo target in area 22.800, superata la quale si assisterà ad un test dei 23.000 punti.
Difficilmente quest'ultimo livello sarà violato in prima battuta, lasciando spazio piuttosto ad un possibile consolidamento prima di ulteriori spunti rialzisti che avranno come obiettivo successivo i massimi del 2015 in area 24.000.
Discese al di sotto dei 22.500 punti potrebbero favorire un po' di incertezza con flessioni verso i 22.300/22.200 punti prima e in seguito in direzione della soglia psicologica dei 22.000 punti.
Solo con la perforazione di questa soglia si avrà un segnale di debolezza che potrebbe aprire potenzialmente le porte a ribassi anche marcati verso i 21.500 punti prima e successivamente verso area 21.000.
Continuiamo ad attenderci ulteriori sviluppi positivi a Piazza Affari, dove eventuali flessioni saranno da sfruttare per valutare nuovi acquisti, con la dovuta cautela dettata dalla vicinanza dell'indice a livelli tecnici importanti.
I market movers in America
Nell'ultima seduta della settimana sul fronte macro Usa saranno resi noti i redditi personali che ad agosto dovrebbero salire dello 0,2% rispetto allo 0,4% precedente, mentre le spese per consumi, sempre ad agosto, sono attese in positivo dello 0,1% contro lo 0,3% di luglio e l'indice PCE in aumento dallo 0,1% allo 0,2%.
Per l'indice Chicago PMI di settembre si stima un calo d 58,9 a 58,2 punti, mentre il dato finale della fiducia Michigan a settembre dovrebbe attestarsi a 96 punti, dai 95,3 dell'indicazione preliminare, in frenata rispetto ai 96,8 punti della versione definitiva di agosto.
In giornata è previsto un discorso di Patrick Harker, presidente della Fed di Filadelfia.
I dati macro e gli eventi in Europa
In Europa è atteso il dato preliminare relativo all'inflazione di settembre che dovrebbe mostrare un rialzo dell'1,5% su base annua, in linea con la rilevazione precedente, mentre la versione "core" è vista in positivo dell'1,2%.
In Germania si conosceranno le vendite al dettaglio di agosto che dovrebbero salire dello 0,4% dopo la flessione dell'1,2% precedente, mentre il tasso di disoccupazione a settembre è previsto invariato al 5,7%.
In Francia il focus sarà sulle spese per consumi che ad agosto dovrebbero mostrare una variazione positiva dello 0,2% rispetto allo 0,7% precedente.
Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) pomeriggio è previsto un discorso del presidente della BCE (Toronto: BCE-PRA.TO - notizie) , Mario Draghi.
A mercati chiusi è atteso un aggiornamento del rating della Spagna da parte di Standard & Poor's.
I titoli da seguire a Piazza Affari
A Piazza Affari presenteranno i conti del primo semestre Boero Bartolomeo (Milano: BOE.MI - notizie) , Bioera, It Way, Meridie, Mondo TV (Londra: 110596.L - notizie) , Mediacontech e Trevi Group.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.