-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 15 settembre 2017

Petrolio Analisi Fondamentale Giornaliera, Previsioni – Inversione rialzista del trend sul grafico settimanale

Mercoledì i future sul petrolio greggio statunitense, lo West Texas Intermediate, e quelli sullo standard internazionale, il Brent, hanno continuato a guadagnare terreno in risposta alle previsioni dell’agenzia internazionale per l’energia (IEA) pubblicate mercoledì, stando alle quali il mercato continuerà a muoversi verso un riequilibrio favorito da un aumento della domanda di combustibile.
I future sul petrolio greggio WTI con scadenza a novembre hanno chiuso a $ 50,35, in rialzo di $ 0,60 (+1,21%), mentre i future sul petrolio greggio Brent con scadenza a dicembre hanno chiuso la sessione a $ 55,22, in rialzo di $ 0,33 (+0,60%).
Mercoledì la IEA ha rivisto le stime sulla crescita della domanda mondiale di petrolio per il 2017 a 1,6 milioni di barili al giorno, in rialzo dai precedenti 1,5 milioni.
La IEA ha inoltre segnalato un riduzione dell’eccesso globale di petrolio in virtù di una forte domanda da Europa e Stati Uniti e di un calo della produzione da parte dei paesi Opec e non.
WTI novembre grafico giornaliero

Previsioni

La buona notizia di giovedì per i trader rialzisti sta nel fatto che, osservando il grafico settimanale del WTI con scadenza a novembre, notiamo che per la prima volta da inizio anno il mercato ha attraversato il massimo intermedio a $ 50,62. Si tratta di un segnale tecnico importante, ma la sua rilevanza è condizionata alla disponibilità da parte degli investitori a inseguire il mercato al rialzo.
La gamma di oscillazione principale da inizio anno è data da $ 58,37-$ 42,80, con la zona 50%-61,8% a $ 50,59 – $ 52,42.
Se è vero che il mercato potrebbe riuscire a invertire al rialzo il trend sul grafico settimanale, è anche vero che gli acquirenti devono ancora affrontare la zona di ritracciamento tecnica.
Secondo me, un segnale di forza decisivo verrà da un eventuale passaggio sostenuto oltre $ 52,42. In caso contrario, assisteremo solamente un test del punto medio annuale a $ 50,59, un tipico segnale di equilibrio del mercato.
Un fattore che potrebbe spingere i prezzi in rialzo oltre il livello di resistenza potrebbe essere l’eventuale decisione da parte di Opec e Russia di estendere i tagli alla produzione oltre la scadenza di marzo 2018.
Venerdì a inizio giornata il mercato si muove in leggero ribasso, probabilmente in risposta alle azioni della Corea del Nord. Potremmo inoltre assistere a pullback di breve termine che offra ai fondi speculativi l’opportunità di raccogliere le forze per un nuovo, più deciso tentativo di rottura rialzista.
Ritengo che sia stato già preparato il terreno per un aumento dei prezzi ma che gli investitori non abbiamo ancora deciso se acquistare sugli affondi di prezzo o se inseguire il mercato al rialzo.
Brent dicembre, grafico giornaliero
This article was originally posted on FX Empire

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.