-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 20 settembre 2017

Le pagelle europee: i titoli sotto la lente dei broker


Ryanair

Diverse banche d'affari sono tornate a occuparsi nelle scorse ore della compagnia aerea irlandese Ryanair, in evidenza in questi giorni per l'annuncio a sorpresa su una serie di cancellazioni di voli programmate per le prossime sei settimane.
Una valutazione dell'impatto sui conti del vettore irlandese hanno fornito gli analisti del Credit Suisse, che hanno abbassato da 21,92 a 21,42 euro il prezzo obiettivo sull'azione pur mantenendo invariato il rating "outperform".

L'analista Neil Glynn spiega di aver limato le sue stime sui profitti di Ryanair per tenere conto dei costi di compensazione connessi alle cancellazioni. Inoltre, il broker ha aumentato le stime sui costi del personale a partire dal prossimo esercizio fiscale.
In linea con la decisione dei colleghi si sono mossi anche gli esperti di JPMorgan, che hanno tagliato da 21,50 a 21 euro il target price sul titolo con rating invariato "overweight" ('sovrappessare in portafoglio').

Secondo l'analista che ha redatto la nota della banca americana, Christopher Combe, l'arretramento del titolo in scia all'annuncio della cancellazione dei voli ha comunque aperto una buona finestra d'ingresso per un acquisto. 
Più cauto il giudizio della banca elvetica UBS, che ha mantenuto invariato il rating "neutral" sul titolo con un target price a 18,85 euro.
L'analista Jarrod Castle ha segnalato in particolare che tutti i passeggeri potranno di riprogrammare i loro voli e Ryanair si è impegnato a far fronte alle richieste di compensazione secondo la legislazione europea: secondo il broker, i costi dovrebbero essere affrontati durante il secondo trimestre fiscale della società e non impatteranno comunque sulla guidance per l'intero esercizio.

 

Lusso

Morgan Stanley ha invece aggiornato ieri rating e target price su alcuni dei principali player del lusso europeo, spiegando in una nuova nota che la digitalizzazione sta generando nel settore un nuovo livello di competizione mettendo a rischio la fedeltà ai brand.

Per il broker, a soffrire dovrebbe essere soprattutto il settore abbigliamento, seguito da quello calzaturiero, e il mercato non sbaglia nell'anticipare un più basso profilo di crescita per i gruppi monomarca più maturi. 
Tra i titoli segnalati, vengono considerati "top picks" del settore dal broker americano la holding del lusso elvetico Richemont e il gruppo Louis Vouitton Moet Hennessy, cui viene riassegnato il rating "overweight" con un nuovo prezzo obiettivo che sale da 225 a 255 euro: l'analista Louise Singlehurst apprezza in particolare l'elevato livello di diversificazione garantito al gruppo francese dal suo ampio portafoglio di marchi.
Tagliato invece da "overweight" a “equal-weight” il giudizio su Moncler, ancora tra i preferiti del broker ma declassato alla luce del forte rialzo del titolo da inizio anno (+50%).

Il giudizio resta neutrale anche su Ferrragamo (fair value tagliato da 23,5 a 21,5 euro) e sul titolo della multinazionale francese Kering, che rimane anch'esso "equal weight" con un target price che sale comunque da 320 a 335 Euro.
Nella nota il broker ha anche tagliato il rating su Hugo Boss, declassato da "equal weight" a "underweight" con un prezzo obiettivo che scende da 67 a 58 euro.
Il broker segnala che i necessari investimenti per rivitalizzare le dinamiche di crescita del marchio tedesco potrebbero rivelarsi più elevati del previsto. Gli altri titoli da sottopesare secondo Morgan Stanley sono Tod's, Swatch e Prada.

Lloyds - Barclays

Da segnalare infine che in una nota sul settore bancario JPMorgan ha valutato le conseguenze per alcuni istituti britannici dell'annuncio di una prossima riduzione degli stimoli monetari da parte della Bank Of England.

Per l'analista Raul Sinha, la politica monetaria del Regno Unito è a un punto di svolta. A trarre beneficio dall'innalzamento dei tassi saranno soprattutto gli istituti di dimensioni maggiori e in particolare Lloyds, che resta "top pick" del settore (rating "overweight" con un prezzo obiettivo a 83 pence).
Da comprare per JPMorgan è anche Barclays, cui viene riassegnato il rating "overweight" con target price a 240 pence.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.