-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 28 settembre 2017

L'Angolo del Trader

*Generali *ha annunciato stamattina il lancio di una ulteriore fase di trasformazione industriale della controllata Generali Deutschland, secondo gruppo assicurativo della Germania. Le azioni principali che verranno messe in atto sono la semplificazione operativa basata su un modello "one company", l'assorbimento dei circa 2800 agenti di Generali Versicherungen in DVAG (rete di circa 30mila consulenti, controllata al 40% da Generali), l'ulteriore sviluppo del proprio canale digitale CosmosDirekt e la soluzione di lungo termine per il portafoglio vita di Generali Leben.

Questa ultima azione in particolare prevede la messa in run-off (onorerà le polizze esistenti ma non ne emetterà più) di Generali Leben con attenuazione in misura sostanziale dell'esposizione di Generali al rischio dei tassi di interesse e miglioramento dell'1,7% dell'Economic Solvency. Il run-off sarà avviato nel primo trimestre del 2018 e non esclude una eventuale futura dismissione del portafoglio di Generali Leben.
L'analisi del grafico di Generali evidenzia il recupero visto nella prima metà del mese e la successiva incapacità del titolo di alimentare detto movimento. La fase di stallo verrebbe superata in caso di superamento di 15,70 euro, prologo a un allungo verso 16,00/16,10, massimi allineati di gennaio e agosto.

Una vittoria su questi riferimenti determinerebbe un netto miglioramento del quadro grafico di medio/lungo periodo, con riattivazione del rally partito nell'estate 2016 in direzione di 18 almeno. Prospettive opposte alla violazione di 14,90, operazione che creerebbe le premesse per il ritorno sul minimo di giugno a 13,65.
Banca Intermobiliare in rialzo sulla scia del comparto bancario italiano: l'indice Ftse Italia Banche ha segnato ieri +1,86%.
Il Sole 24 Ore ha scritto che martedì si è tenuta la riunione dei commissari liquidatori della controllante Veneto Banca per decidere con chi avviare le trattative in esclusiva per la vendita dell'80,5% di Bim. Barents sembra in vantaggio sull'altro soggetto interessato, Attestor. Seduta movimentata per il titolo che nella seduta di mercoledì arriva a guadagnare quasi il 10% salvo poi archiviare gli scambi sotto quota 1,10.

Per quanto significativa, la reazione non è ancora sufficiente per indurre i compratori ad incrementare gli acquisti: primi segnali di forza giungerebbero oltre 1,20/1,22, massimi di settembre e punto di passaggio della media mobile a 50 giorni, per obiettivi a 1,31 circa. Per assistere a un sensibile miglioramento del quadro grafico sarà comunque fondamentale la rottura di area 1,38, trend line che scende dai massimi di marzo 2016.
Prospettive opposte al di sotto di quota 1,06, prologo al ritorno sul supporto a 1 euro, minimo di settembre allineato a quello di settembre 2016.
In ottima forma Saras mercoledì, sui massimi da giugno. Il titolo approfitta del report di Kepler Chevreux che incrementa il target da 2,30 a 2,50 euro e conferma la raccomandazione "buy".

Gli analisti del broker hanno alzato le stime sui margini di raffinazione. Banca IMI ha migliorato la previsione sull'utile per azione per il 2017 e 2018, ma ha confermato la raccomandazione neutrale "hold". Più ottimista invece il giudizio di Macquarie che conferma la raccomandazione "outperform" sul titolo con prezzo obiettivo a 2,5 euro.
Le quotazioni sono salite mercoledì fino a quota 2,292 (stabilizzandosi poi in area 2,20) dopo avere terminato la seduta precedente a 2,14 euro. A 2,16 euro circa i prezzi si sono lasciati alle spalle il picco del 7 settembre e sembrano ora intenzionati a tornare su quello del 12 giugno a 2,30 euro.

In caso di rottura di quei massimi possibile la ripresa dell'uptrend disegnato dai minimi di febbraio con obiettivi a 2,55 euro circa. Solo ripiegamenti al di sotto di area 2,12 farebbero temere di essere stati testimoni mercoledì di un falso segnale di forza, di una "bull trap" alla quale potrebbero fare seguito discese verso la media mobile a 50 giorni, a 2,03 euro.
(SF - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News 

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.