-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 6 settembre 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSEMIB INDEX
Dopo essersi ripreso dai minimi dello scorso 29 agosto a 21.329 punti, l’indice Ftse Mib ha tentato un riavvicinamento alla soglia dei 22.000 punti. Nella seduta di ieri, conclusa al ribasso, ha cercato l’allungo ma è stato fermato dalla linea di tendenza di breve termine discendente dai massimi dell’8 e del 17 agosto a 21.915 punti. L’indice potrebbe ora tornare a testare il supporto statico fornito dai minimi dell’11 e 29 agosto a 21.329 punti, livello da non violare in quanto in grado di generare implicazioni negative con possibili approdi a 20.540 punti. Anche sul grafico a trenta minuti una violazione al ribasso di trendline, quella risalente dai minimi del 29 e 30 agosto, getta un’ombra sulle prossime mosse del Ftse Mib che, al ribasso, potrebbe proseguire in direzione di 21.647 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long potrebbero essere avviati da 21.820 e avere obiettivi a 21.915 e 22.000. Lo stop loss potrebbe essere collocato a 21.780 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
L’apertura di posizioni short su rottura al ribasso di 21.730 punti avrebbe target a 21.646 e 21.615. Stop loss a 21.785.
EUROSTOXX 50
La seconda seduta della settimana termina al ribasso per l’Euro Stoxx 50, dopo un iniziale tentativo di allungo. Ancora una volta è stata provata la rottura al rialzo della linea di tendenza ribassista ottenibile con i massimi dell’8 e 16 agosto, avvenuta solo in intraday. Si rimane così al centro del canale ribassista in essere da maggio. Al ribasso da monitorare quota 3.400 che, se rotta al ribasso, porterebbe al test della base del canale ribassista, attualmente a 3.350 punti. Il quadro grafico a trenta minuti fa propendere per quest’ultima soluzione. L’indice ha infatti completato una figura di testa e spalle ribassista, con la rottura del supporto a 3.427 punti e potrebbe pertanto proseguire in direzione proprio di area 3.400 punti. Possibile, prima di questa accelerazione al ribasso, un pull-back di area 3.427 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Per l’apertura di posizioni long attendere test area 3.400 con obiettivi a 3.413 e 3.425 e uno stop loss a 3.393.
SCENARIO RIBASSISTA
Short potrebbero essere avviati da 3.423 punti e avere target a 3.403 e 3.395 punti con chiusura posizione a 3.431 punti.
DAX
L’indice Dax ha concluso la seduta di ieri al rialzo ma dopo essersi rimangiato quasi tutto il guadagno della giornata. L’indice tedesco ha provato a rompere al rialzo la parte alta del canale rialzista inaugurato a giugno. La trendline, discendente dai massimi del 20 giugno e 17 luglio, è stata però violata solo in intraday. Necessaria una conferma per aprire a nuove opportunità long, mentre al ribasso l’indice Dax potrebbe arretrare sulla soglia psicologica dei 12.000 punti e, al di sotto della stessa, a rivedere i minimi della seduta di inizio ottava a 11.868 punti. Il grafico a trenta minuti mette in evidenza l’inversione di rotta nella parte finale della giornata e conferma il rischio di arretramenti in direzione della soglia psicologica dei 12.000 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Possibili long da 12.140 con target a 12.190 e 12.250. La chiusura di posizione potrebbe essere posizionata a 12.105.
SCENARIO RIBASSISTA
Short su mancato superamento di 12.099 con target a 12.000 e 11.890 e uno stop loss posizionabile a 12.145 punti.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.