-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 21 settembre 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSEMIB INDEX
Seduta contrastata per il mercato italiano quella di ieri. Poco dopo l’apertura Piazza Affari ha aggiornato nuovi record relativi a 22.462,48 punti, prima di avviare una veloce correzione tecnica che ha portato i prezzi a sfiorare le ex resistenze grafiche a 22.300-22.320 punti. Questo movimento ha permesso al FTSE Mib di raggiungere il target intermedio indicato nelle precedenti analisi a 22.450 punti, ottenuto proiettando al rialzo la figura tecnica di doppio minimo in costruzione dall’11 agosto scorso. Nella seconda metà di seduta rimane probabile un ulteriore assestamento dei corsi all’interno del trading range 22.300 – 22.500 punti. Solo il breakout, confermato in chiusura di seduta di quest’ultimo livello potrebbe favorire nuovi impulsi rialzisti in direzione dei target finali della figura tecnica prima citata, collocati a 22.600 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long a 22. 310 punti, con stop sotto 22.300 punti, hanno target a 22.500 e 22.600 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 22.400 punti, con stop a 22.460 e target a 22.200 punti.
EUROSTOXX 50
Sbandata dell’Eurostoxx 50, scivolato ieri sotto i livelli psicologici a 3.530 punti. Da circa una settimana l’indice paneuropeo sta registrando un andamento laterale avente come baricentro quest’ultimo livello. Questo movimento ha permesso al mercato di smaltire le pressioni dopo i rialzi maturati fra fine agosto ed inizio settembre. Senza dimenticare che la ex resistenza statica a 3.467 punti necessità ancora di un test di cambio di stato (pullback). In tal senso potrebbero esser prese in considerazione strategie ribassiste per sfruttare la debolezza dell’indice sotto quota 3.530 punti con obiettivi collocati proprio sul supporto tecnico prima citato. Nuovi acquisti, invece, potrebbero esser presi in considerazione solo all’interno del trading range 3.450-3.500 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long a 3.460 punti, con stop a 3.450 punti. Target a 3.600 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 3.530 punti, con stop a 3.540 punti, hanno target a 3.467 punti.
DAX
Fase di congestione per il Dax. L’indice tedesco ieri ha dato vita ad un’altra seduta sbiadita dal punto di vista tecnico, mostrando l’incapacità di finalizzare il breakout della resistenza dinamica disegnata sul grafico giornaliero con i low crescenti del 24 febbraio e 20 aprile scorso. Solo un impulso oltre questa barriera di matrice dinamica potrebbe far uscire i prezzi dal guado e finalizzare il movimento rialzista avviato sul finire di agosto. In mancanza di tale segnale, i corsi sono probabilmente destinati ad appiattirsi a ridosso di quota 12.500 punti almeno sino a fine settimana. L’eventuale cedimento dell’argine tecnico a 12.500 potrebbe invece innescare una flessione più marcata in direzione dei supporti (ex resistenze) a 12.320 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long a 12.500 punti, con stop a 12.380 punti, hanno target a 12.630 e 12.676 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 12.613 punti, con stop a 12.670 punti, target a 12.320 punti.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.