-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 27 settembre 2017

Gli acquirenti dominano la scena in Europa. Milano la migliore

 
Anche la seduta odierna si è conclusa in calo per la piazza azionaria nipponica che dopo la flessione di ieri ha continuato a perdere terreno. L'indice Nikkei 225 è sceso dello 0,31%, penalizzato soprattutto dallo stacco cedola di alcuni titoli in vista della chiusura del primo semestre alla Borsa di Tokyo.
In positivo le Borse europee che da subito hanno imboccato la via dei guadagni, dando un seguito agli spunti leggermente positivi di ieri. Il Cac40 e il Ftse100 si apprezzano rispettivamente dello 0,16% e dello 0,22%, preceduti dal Dax30 che sale dello 0,5%.
Sul fronte macro in Francia è stato diffuso il dato relativo alla fiducia dei consumatori che a settembre ha mostrato un calo da 103 a 101 punti, mentre le attese erano per una conferma della lettura precedente.
Lo stesso dato in Italia p salito da 111,2 a 115,5 punti, superando le attese del mercato, mentre l'indice relativo alla fiducia delle imprese è aumentato da 107,1 a 108,1 punti
In positivo Piazza Affari che al momento performa meglio delle altre Borse europee, con il Ftse Mib ad un passo dai 22.600 punti, in ascesa dello 0,7%.
Tra le blue chips scende in controtendenza Moncler che dopo il calo di ieri perde l'1% oggi, complice la bocciatura di Deutsche Bank (IOB: 0H7D.IL - notizie) che ha ridotto la raccomandazione sul titolo da "buy" a "hold", con un prezzo obiettivo che scende da 25,6 a 25,4 euro.
Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) lusso è preceduto dal segno meno anche Luxottica (Milano: LUX.MI - notizie) con un rosso dello 0,45%, mentre Salvatore Ferragamo (Londra: 0P52.L - notizie) sale dello 0,4%, preceduto da YNap che mette a segno un progresso del 2,09%.
Deboli le utilities con Snam (Amsterdam: QE6.AS - notizie) in rosso dello 0,48%, seguito da Italgas che cede lo 0,37% dopo quattro sedute consecutive in rialzo, mentre Enel (Londra: 0NRE.L - notizie) e Terna (Amsterdam: TX6.AS - notizie) si muovono appena sotto la parità, diversamente da A2A (EUREX: 928195.EX - notizie) che sale dello 0,14%.
Spunti positivi nel settore bancario con Ubi Banca (Amsterdam: UF8.AS - notizie) e Unicredit (EUREX: DE000A163206.EX - notizie) in rialzo del 2,97% e del 2,11%, seguiti da Bper Banca e Banco BPM che si apprezzano rispettivamente dell'1,91% e dell'1,8%, mentre Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) e Intesa Sanpaolo (Amsterdam: IO6.AS - notizie) guadagnano l'1,29% e lo 0,78%.
In progresso dello 0,55% Mediaset (Londra: 0NE1.L - notizie) all'indomani dei conti del primo semestre chiuso con un utile netto di 74,8 milioni di euro, rispetto alla perdita di 28,2 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. 
Sul fronte macro Usa oggi sarà reso noto l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari e ancor più rilevante sarà il dato preliminare degli ordini di beni durevoli che ad agosto dovrebbero mostrare un rialzo dell'1,5% dopo il crollo del 6,8% precedente, mentre al netto della componente trasporti si prevede una variazione positiva dello 0,3% rispetto allo 0,6% di luglio.
In agenda anche l'indice home pending sales, relativo cioè alle vendite di case con contratti in corso, che ad agosto dovrebbe calare dello 0,5% dopo la flessione dello 0,8% di luglio.
Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche Usa da parte del Dipartimento dell'energia.
Da segnalare un discorso di Neel Kashkari, presidente della Fed di Minneapolis, oltre al quale prenderà la parola anche James Bullard, a capo della Fed di St.Louis, ma sarà da seguire anche un intervento di Lael Brainard, membro del Board guidato dalla Yellen.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.