-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 26 settembre 2017

Ftse Mib: la marcia rialzista non è finita. I titoli buy e sell









Di (KSE: 003160.KS - notizie) seguito riportiamo l'intervista a Pietro Paciello, analista tecnico indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulla situazione di Piazza Affari e sulle strategie da seguire per diversi titoli. Pietro Paciello è autore del libro appena pubblicato TRADING PLAN. Per info clicca qui
L'indice Ftse Mib ha provato a scavalcare la soglia dei 22.500 punti, senza riuscire a riconquistarla con decisione. Dai livelli attuali c'è ancora spazio al rialzo?
Credo che ci sia ancora spazio per salire a Piazza Affari, anche considerando il contesto intermarket che oggi ha dato un segnale molto potente con la violazione di un importante supporto dinamico da parte dell'euro-dollaro.
La mia sensazione è che il mercato possa salire ancora, tant'è che sto comprando qualche titolo anche se prudentemente, perchè mi sembra che Piazza Affari nonostante un po' di stanchezza dovuta a questa lunga tirata, non abbia raggiunto livelli tecnici particolari.
Dall'analisi intermarket si nota un indebolimento dell'euro e il conseguente rafforzamento del dollaro mi induce a pensare che in Borsa si salga ancora.
Per il Ftse Mib l'obiettivo di breve è sempre area 22.800/22.850, la resistenza statica che abbiamo citato più volte e che resta in attesa di un target da parte del mercato.
Target di più ampio respiro e a mio parere anche di esaurimento di questa dinamica lunghissima al rialzo sarebbe in area 23.900/24.000. Lì il Ftse Mib si fermerà e sarà su quel livello che scatteranno forti prese di beneficio, ma per ora siamo ancora lontani dai 24.000 punti, per cui guardiamo prima ai 22.800 punti che sono di gran lunga più vicini. 
Credo che il mercato in questa fase vada assecondato al rialzo e solo una violazione di area 22.000 mi farebbe cambiare idea: fino a quando il Ftse Mib si manterrà sopra tale soglia punterà prima ai 22.800 punti e in seguito all'area dei 24.000 punti, quest'ultimo come target dell'anno.
Non ci sono al momento rischi al ribasso e non li vedo neanche a livello intermarket, perchè quest'ultimo si sta girando nuovamente a favore dell'azionario e del rischio in generale.
Nel settore bancario come valuta l'attuale impostazione di Unicredit e Intesa Sanpaolo?
Tra i bancari forse in questo momento i due big da lei citati sono meno interessanti nel senso che sono molto correlati all'indice di riferimento che abbiamo detto essere rialzista, ma un po' stanco, quindi Unicredit e Intesa Sanpaolo non mi sembrano delle grandi opportunità in questo momento.
Certo è che se il mercato dovesse continuare a salire i due titoli in questione potrebbero un po' risvegliarsi.
Per Unicredit segnalo dei livelli che mi sembrano evidenti sul grafico e mi riferisco all'area dei 17 euro come supporto dinamico di lungo periodo. Se però ci fosse l'estensione rialzista che ipotizziamo il Ftse Mib possa ancor garantire, il titolo dovrebbe spingersi in area 20 euro, dove rivaluteremo la situazione.
Come è evidente dal grafico Unicredit al momento si trova in una zona neutrale in cui potrebbe accadere tanto un ribasso quanto un rialzo. Solo la violazione decisa di area 18 euro andrà a creare i presupposti per un'accelerazione rialzista, diversamente il titolo mi pare un po' più rallentato del mercato in questo momento.
Per Intesa Sanpaolo segnaliamo una forte resistenza in area 3/3,02 euro, per cui mi sembra che giustamente gli operatori cercano ora titoli con un rapporto rischio-rendimento più adeguato.
Intesa Sanpaolo sembra avere poco spazio e quindi si preferisce investire su altro, sempre nel settore bancario, che continuerà ad essere quello trainante se l'indice accelererà ancora al rialzo.
Per Intesa Sanpaolo segnaliamo come target di breve area 3,05/3 euro, mentre la debolezza dovrà essere confinata in area 2,6 euro dove transita un grande supporto.
Nel lusso oggi Salvatore Ferragamo sta mettendo a segno un bel rally, mentre perde terreno Moncler. Quali strategie ci può suggerire per questi due titoli?
Sto seguendo da qualche giorno Salvatore Ferragamo sul quale mi sono posizionato al rialzo. Venerdì scorso il titolo si è poggiato con una precisione estrema sul supporto dinamico di breve a 22,3 euro, dal quale sta accelerando bene. Per il titolo vedo un target anche molto ambizioso in area 29 euro, fermo restando che tale obiettivo andrà rivisitato e rivalutato giorno per giorno, con un rapporto rischio rendimento eccezionale, visto che lo stop loss andrebbe piazzato appena sotto i 22 euro.
Moncler viene da una corsa straordinaria e non si può che parlare bene di quello che il titolo ha fatto. Quando ci sono queste cavalcate così violente, il problema non è tanto identificare dove potrà arrivare il titolo, ma dove potrà interrompere la sua ascesa.
La mia sensazione è che in questo momento il mercato potrebbe anche cercare dei temi alternativi. Abbiamo visto spesso che quando il mercato decide di continuare in una fase direzionale come potrebbe essere in questo momento, va alla ricerca di temi nuovi visto che i vecchi hanno già dato tanto.
Moncler senza dubbio è salito parecchio e dovrebbe essere nuovamente appetibile in area 23 euro, dove troviamo un grande supporto dinamico. La logica the trend is your friend andrà applicata senza indugio, per cui quando Moncler dovesse approdare in area 23 euro sarà da mettere nuovamente in portaglio, mentre acquistarlo ora mi sembrerebbe un po' tardivo.
Ci sono altri titoli che vuole segnalarci a Piazza Affari?
Segnalo Atlantia sul quale sono moderatamente short perchè mi sembra che abbia intrapreso una dinamica ribassista. Non è molto profonda perchè il mercato non è short, quindi la correzione è molto limitata, ma da diversi giorni nonostante un indice tutto sommato tonico, Atlantia sta rispettando un breakout ribassista e si sta indebolendo.
In area 25 euro troviamo un grande supporto dove chiuderò l'operazione short e mi girerò al rialzo visto che la mia è una classica speculazione in controtendenza, quindi con un respiro di breve termine.     
Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.