-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 28 settembre 2017

Borse in salita: focus su crescita Usa. Banche positive a Milano

Borse in salita: focus su crescita Usa. Banche positive a Milano
Dopo due giornate consecutive con il segno meno, la piazza azionaria giapponese ha ritrovato la via dei guadagni oggi. L'indice Nikkei 225 è salito dello 0,47%, aiutato dalla debolezza dello yen nei confronti del dollaro, in rafforzamento quest'ultimo dopo il discorso del presidente Trump sul progetto di taglio delle tasse negli Stati Uniti.
Gli acquisti proseguono in Europa dove i principali listini si muovono in salita dopo la chiusura in luce verde di ieri. Dopo un avvio in moderato rialzo gli indici stanno provando ad allungare il passo, presentandosi sui massimi intraday segnati fino ad ora. Il Ftse100 e il Cac40 avanzano rispettivamente dello 0,02% e dello 0,15%, preceduti dal Dax30 che sale dello 0,28%.
Poco fa è stato diffuso in Europa l'indice relativo alla fiducia economica che a settembre è salito da 111,9 a 113 punti, rispetto ai 111,8 previsti dagli analisti. L'indice relativo alla fiducia delle imprese è salito da 5 a 6,6 punti, al di sopra dei 5 stimati dal mercato, mentre l'indice della fiducia servizi è aumentato da 15,1 a 15,3 punti.
Il dato definito della fiducia dei consumatori a settembre è stato pari a -1,2 punti, in linea con la lettura preliminare e con le previsioni della comunità finanziaria.
In Germania ha deluso la fiducia dei consumatori che ad ottobre è scesa da 10,9 a 10,8 punti, rispetto agli 11 punti messi in conto dagli analisti. Sempre in terra tedesca sarà diffuso nel primo pomeriggio il dato preliminare dell'inflazione di settembre dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,1%. in linea con la lettura di agosto.
Intanto prosegue in rialzo anche Piazza Affari dove il Ftse Mib si presenta in area 22.650, con un vantaggio dello 0,14%.
Male le utilities che scendono in controtendenza con A2A (EUREX: 928195.EX - notizie) in rosso del 2,16%, seguito da Terna (Amsterdam: TX6.AS - notizie) e Snam (Amsterdam: QE6.AS - notizie) che arretrano dell'1,3% e dell'1,17%, mentre Enel (Londra: 0NRE.L - notizie) e Italgas calano dello 0,59% e dello 0,25%.
Scende dello 0,45% Atlantia (Londra: 0I2R.L - notizie) malgrado MainForst abbia confermato il rating "outperform" sul titolo, con un prezzo obiettivo alzato da 28,5 a 31,2 euro. Oscilla intorno alla parità Buzzi Unicem (Londra: 0NVQ.L - notizie) nonostante Hsbc abbia ribadito la raccomandazione "buy", con un target price ritoccato da 29 a 31 euro.
In rosso dello 0,4% Generali (EUREX: 566030.EX - notizie) dopo che la compagnia ha comunicato le linee strategiche che guideranno l'operatività della controllata tedesca, Generali Deutschland.
Non si fermano gli acquisti sui bancari con Bper Banca e Banco BPM in acesa del 2,96% e dell'1,5%, seguito da Unicredit (EUREX: DE000A163206.EX - notizie) che si apprezza dell'1,05%, mentre Ubi Banca (Amsterdam: UF8.AS - notizie) e Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) guadagnano lo 0,87% e lo 0,71%, lasciando più indietro Intesa Sanpaolo (Amsterdam: IO6.AS - notizie) che sale dello 0,33% a quota 3 euro.
Da seguire Telecom Italia (Amsterdam: TI6.AS - notizie) che progredisce dello 0,56% nel giorno in cui si riunisce il Cda per la nomina del nuovo AD e sempre oggi è prevista una riunione del comitato sul golden power.
Sul fronte macro Usa oggi si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 259mila a 270mila unità, mentre il dato finale del PIL del secondo trimestre dovrebbe mostrare un rialzo del 3%, in linea con l'indicazione preliminare e in aumento rispetto all'1,2% dei primi tre mesi dell'anno.
Anche per oggi sono previsti gli interventi di vari membri della Fed e si tratta di Eric Rosengren, presidente della Fed di Boston, di Esther George, a capo della Fed di Kansas City, di Raphael Bostic, presidente dela Fed di Atlantia e di Richard Fisher, membro della Fed.
Prima dell'apertura di Wall Street saranno diffusi i conti trimestrali di Accenture (NYSE: ACN - notizie) , dai quali ci si attende un utile per azione pari a 1,46 dollari, mentre a mercati chiusi l'attenzione si sposterà sui numeri di KB Home (NYSE: KBH - notizie) , che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un eps pari a 0,47 dollari.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.