-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 11 settembre 2017

Bond News: Euromacro


Poche le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.
In Italia l'Istat ha comunicato che nel mese di luglio 2017 l'indice destagionalizzato della produzione industriale registra un incremento dello 0,1% rispetto a giugno. Nella media del trimestre maggio-luglio 2017 la produzione è aumentata dell'1,4% nei confronti dei tre mesi precedenti.Corretto per gli effetti di calendario, a luglio 2017 l'indice è aumentato in termini tendenziali del 4,4% (i giorni lavorativi sono stati 21 come a luglio 2016).

Nella media dei primi sette mesi dell'anno la produzione è aumentata del 2,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
Secondo quanto riportato venerdì dall'Ellinikí Statistikí Archí (Elstat, l'ente statistico di Atene), in agosto l'inflazione è calata in Grecia allo 0,9% annuo dall'1,0% registrato in giugno e luglio (1,2% in maggio).
Su base mensile l'indice dei prezzi al consumo è invece sceso dello 0,4% dopo il declino dell'1,7% di luglio (e il progresso dello 0,6% di giugno). Lo scorso mese l'indice armonizzato dei prezzi al consumo è invece cresciuto in Grecia dello 0,6% annuo, in ulteriore rallentamento rispetto 0,9% di luglio (1,0 in giugno e 1,5% in maggio), livello più basso dallo scorso dicembre.

Su base mensile la lettura è invece per un calo dello 0,3% dopo la flessione dell'1,2% di luglio e l'incremento dello 0,7% di giugno.
Secondo quanto comunicato venerdì dal londinese National Institute of Economic and Social Research (Niesr), la crescita del Pil della Gran Bretagna resta sotto al trend a causa delle incertezze relative alla Brexit.
Nei tre mesi al 31 agosto, infatti, l'economia britannica ha registrato un progresso dello 0,4% sequenziale, in miglioramento rispetto allo 0,2% del periodo chiuso a fine luglio e allo 0,3% del secondo trimestre. Il dato è comunque la metà rispetto a quanto stimato in gennaio e resta sotto allo 0,6% della media di lungo periodo.

Il Niesr stima una crescita dello 0,4% anche nel terzo trimestre, in chiusura a fine mese. L'outlook è invece per un progresso del Pil dell'1,7% nell'intero 2017 e dell'1,9% nel 2018.
Aste in Francia:
- In Francia l'Agenzia del Tesoro AFT ha collocato 5,049 miliardi di euro in bond (BTF) a breve termine.
Nel dettaglio sono stati assegnati 2,996 di euro in BTF a tre mesi con rendimento negativo al -0,635% dal -0,628% registrato nell'asta del 4 settembre. Sono poi stati assegnati 1,493 mld di euro in BTF a 6 mesi con rendimento al -0,637% pari dal -0,636% dell'asta precedente e 0,560 mld di euro in BTF a 12 mesi con rendimento allo -0,586% pari a quello precedente.
In crescita i depositi overnight presso la Bce.

L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 635,813 miliardi di euro, dai 622,663 miliardi della lettura precedente. Scendono a 142 milioni di euro i prestiti marginali da 1012 milioni della rilevazione precedente.
Spread BTP/Bund a 171 punti base nel pomeriggio.
Il rendimento dei titoli di Stato italiani a 10 anni si attesta al 2,05%.
In calo i titoli di Stato tedeschi. Il Bund future di dicembre scende a 162,67 punti (-0,18%) ed il Bobl future si attesta a 131,74 punti (-0,07%).
(CC - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.