-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 12 settembre 2017

Ancora acquisti sulla sterlina, ma il dialogo sul Brexit è teso

Ancora acquisti sulla sterlina sui mercati internazionali: il cambio EUR/GBP cede un corposo 0,98%, mentre la valuta di Londra si apprezza dello 0,23% sullo yen *e dello 0,85% sul *dollaro. In crescita dell'1,13% anche il cambio sterlina/franco svizzero.
L'Office for National Statistics del Regno Unito ha rilevato un'inflazione *al 2,9% a/a nel mese di agosto contro il 2,6% di luglio e il 2,8% delle attese.
Pesa sicuramente nell'evoluzione annuale dei prezzi l'esito del Brexit e il deprezzamento della sterlina conseguente che si è già riflesso nel costo dei beni d'importazione. L'inflazione della Gran Bretagna non a caso è la maggiore tra i Paesi europei. La *Banca d'Inghilterra
 ha già segnalato l'intenzione di una limitata tolleranza di tassi d'inflazione eccessivi e si ipotizzano interventi a breve, anche se probabilmente si attenderanno i dati di domani sui salari e l'occupazione.
Ieri alla Camera dei Comuni è passato il Great Repeal Act, un documento fondamentale nel percorso verso il Brexit approvato con una maggioranza di 326 voti contro 290.
Nel frattempo i rapporti a cavallo dell'Atlantico sembrano deteriorarsi con Michel Barnier, il capo negoziatore europeo sul Brexit che ha denunciato: "Sembra che ci sia un ripensamento sugli impegni presi all'inizio dalla Gran Bretagna per onorare i suoi impegni internazionali.
C'è un problema di fiducia a questo punto. Non si può pretendere che 27 Paesi paghino per quello che è stato deciso da 28".
Alcuni documenti del governo britannico hanno evidenziato il peso del *contributo britannico alla sicurezza europea *in termini di truppe impiegate nell'Europa orientale, di budget, di peso nel Consiglio di sicurezza nelle Nazioni Unite, di deterrenza nucleare.
Sottolineature che hanno spinto Guy Verhofstadt, coordinatore del Parlamento europeo per la Brexit, a esplicitare all'Indipendent che non ci saranno "trade off" (ossia scambi o negoziati) sulla sicurezza.

I toni del Brexit si avvicinano insomma a quell'allontamento delle posizioni tra Londra e Bruxelles paventato a più riprese.
(GD - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.