-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 12 settembre 2017

24 anni di crescite del dividendo e rating BUY dagli analisti

24 anni di crescite del dividendo e rating BUY dagli analisti
La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da importanti notizie riguardanti alcune delle società contenute nei nostri portafogli. Sul fronte positivo, spicca la forte performance settimanale di Abbvie (Londra: 0QCV.L - notizie) , società farmaceutica quotata sul Nyse con simbolo ABBV, che ha messo a segno una crescita di +13,1% da martedì scorso, portando il guadagno complessivo a +148% dal 2 gennaio 2013, data del nostro inserimento in portafoglio come spin off da Abbott Laboratories (Xetra: 850103 - notizie) . Il forte rialzo settimanale è dovuto alle buone notizie sui ricavi migliori delle attese per i principali farmaci prodotti dalla società e da risultati molto incoraggianti dalla fase di sperimentazione dei nuovi prodotti in approvazione. Nonostante le buone performance maturate, manteniamo il titolo in portafoglio con un rating HOLD cavalcando il buon momento di breve termine e beneficiando di un dividendo elevato, attestato sopra il 3% annuo e atteso in ulteriore incremento per i prossimi esercizi. Sul fronte opposto, segnaliamo Pepsico (NYSE: PEP - notizie) , quotato sul Nyse con simbolo PEP, in ribasso venerdì scorso dell' 1,69%, dopo il downgrade da Outperform a Neutral da parte degli analisti di Credit Suisse (IOB: 0QP5.IL - notizie) , che hanno abbassato il target a 124 dollari dal precedente 126 dollari, contro una quotazione di borsa pari a 115,04 dollari.
Pepsico (Euronext: PEP.NX - notizie) è attualmente uno dei principali titoli del nostro modello Top Analisti, con una quota pari al 3,9% del portafoglio e una performance pari a +85% dalla data del nostro acquisto. Fondata nel 1898 a New York ed oltre 260.000 dipendenti, la società opera in tutti i paesi del mondo ed è attualmente una delle maggiori multinazionali nel settore delle bevande, snacks e ristorazione. I 13 analisti e broker che seguono la società attribuiscono al titolo un rating BUY (1,7) in una scala da 1 a 5, con un target a sei mesi pari a +8% a cui si aggiunge il dividendo pari al 2,8% annuo. Altra importante notizia riguarda Target Corp, quotata sul Nyse con simbolo TGT, presente in portafoglio Top Analisti da marzo 2017 e una performance di +3,5% dal nostro acquisto. Fondata nel 1902 con oltre 320.000 dipendenti, Target gestisce una catena di oltre 1.800 grandi supermercati discount in tutti gli Stati Uniti. I prodotti distribuiti sono molto diversificati e in alcuni casi essenziali per la vita quotidiana. Per fronteggiare la crescente concorrenza di Amazon, venerdì scorso Target ha annunciato un deciso taglio dei prezzi su migliaia di prodotti, tra cui cereali, salviettine, carta igienica, linee per bambini, rasoi e molti altri.
Obiettivo di questa politica è assicurare ai propri clienti i prezzi più bassi, fidelizzando in questo modo i consumatori in ogni punto vendita. Dopo l'annuncio, il titolo ha evidenziato una flessione in borsa dell' 1,9% sui timori che la riduzione dei prezzi possa impattare il margine operativo lordo. Con un dividendo del 4,3% attestato ai massimi storici e un lungo track record di 46 anni consecutivi di crescite, manteniamo il titolo in portafoglio con un rating BUY. Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nel servizio online.
Top Analisti - Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da oltre 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata chiaramente la percentuale di investimento suggerita per ogni titolo. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.
24 anni di crescite del dividendo e rating BUY dagli analisti internazionali
Principali motivazioni di acquisto:
  • 24 anni consecutivi di crescite del dividendo
  • 48 anni consecutivi di dividendi senza riduzioni
  • 9,8% annuo composto di crescita dei dividendi negli ultimi 10 anni
  • La scorsa settimana la società ha comunicato un mega accordo da 30 miliardi di dollari per acquisire una delle società leader al mondo nel settore aerospaziale
  • Temporanea debolezza del titolo in borsa con un ribasso dell' 11% dai massimi di luglio 2017
  • Performance record del titolo +9809% dal 1972 ad oggi, per un rendimento del 10,5% annuo composto
  • Rating BUY da 18 analisti internazionali
Descrizione del business: Fondata nel 1934 ed oltre 200.000 dipendenti, questa società è inserita ai primi posti nella speciale classifica redatta ogni anno da Forbes che raggruppa le aziende con il migliore management al mondo, ed è una delle 40 multinazionali maggiormente capitalizzate a Wall Street, con ricavi per 58 miliardi, di cui oltre il 60% realizzato fuori dagli Stati Uniti. L’azienda è un importante agglomerato di business di successo ed è suddivisa in 5 aree operative:
  1. Settore riscaldamento: fabbrica impianti di riscaldamento, ventilazione, aria condizionata e sistemi di refrigerazione con uno dei marchi più conosciuti a livello mondiale.
  2. Settore aerospaziale: progetta e produce sistemi aerospaziali per aerei commerciali, regionali, aziendali e militari. È inoltre un importante fornitore per i programmi spaziali internazionali. Fornisce prodotti industriali per le industrie degli idrocarburi, chimiche, di trasformazione alimentare, edilizie e minerarie. In questo comparto, la società è destinata a svolgere un ruolo chiave a livello mondiale dopo l'annuncio della scorsa settimana di acquisire una importante azienda concorrente con un mega deal da 30 miliardi di dollari.
Settore ascensori: è il numero uno al mondo nel settore ascensori e scale mobili. Attualmente gestisce più di 2,3 milioni di ascensori e 130.000 scale e tappeti mobili funzionanti in tutto il mondo. Settore motori: progetta e costruisce motori degli aerei, turbine a gas, e razzi. Settore sistemi antincendio: fabbrica sistemi di rilevazione e spegnimento incendi, sistemi di controllo, sistemi di allarme e di sicurezza; fornisce servizi di integrazione e di controllo dei sistemi di sicurezza esistenti.
Trend del dividendo: La società vanta un importante primato nei confronti dei suoi azionisti, con aumenti del dividendo per 24 anni consecutivi. Il dividendo attuale è pari al 2,6% annuo, corrisposto in quattro rate trimestrali, con un Pay Out pari al 41%. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, sono da preferire società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di stabilità delle cedole anche per il futuro.
Trend storico degli utili e previsioni: Negli ultimi 5 anni la società ha incrementato gli utili con una crescita media del 3,4% annuo composto. Per i prossimi 5 anni gli analisti stimano una crescita annua composta degli utili pari al 5,6% annuo.
Multipli di borsa: Il price earning attuale del titolo è pari a 15,8 volte gli utili attesi per il 2018, inferiore rispetto alla media degli ultimi cinque anni, pari a 18,2. La capitalizzazione attuale è pari a 87 miliardi, con un rapporto prezzo/ricavi pari a 1,5 volte.
Performance in borsa: Dal 30 giugno 1972 ad oggi il titolo ha messo a segno risultati record, con un rendimento complessivo pari a +9809%, quasi 4 volte in più rispetto all'indice S&P500 nello stesso periodo (fonte Morningstar (NasdaqGS: MORN - notizie) ).
Giudizio degli analisti e valutazioni: Il giudizio medio dei 18 analisti e broker che seguono il titolo è pari a 2,5 BUY su una scala da 1 a 5 ( 1= Strong Buy, 2=Buy, 3=Hold, 4=Moderate Sell, 5=Sell), con un target medio a 12 mesi pari a +15,6% dai valori attuali. Nel corso degli ultimi anni il rendimento medio percentuale del dividendo si è mosso in un range oscillante da un minimo dell’1,4% annuo nei periodi di maggiore sopravvalutazione del titolo, fino ad un massimo del 2,8% annuo nei periodi di maggiore sottovalutazione. Il dividendo attuale, pari a 2,6% annuo, indica una quotazione a sconto del titolo rispetto alla media storica. Per ritornare nuovamente in area di sopravvalutazione, il titolo dovrebbe crescere di oltre 80% dai livelli attuali.
Movimenti per il portafoglio Top Analisti: Sulla base di queste considerazioni abbiamo dedicato a questo investimento una quota pari all' 1,2% del portafoglio con un controvalore pari a 150 azioni. Comprare in data di oggi il titolo fino a portarsi sulla percentuale suggerita.
ETF Italia – Questo particolare portafoglio è composto esclusivamente da oltre 20 tra ETF e fondi chiusi, tutti quotati sulla borsa di Milano e facilmente negoziabili con qualsiasi banca o intermediario di trading online. Con oltre 40 cedole distribuite ogni anno ai partecipanti e operazioni di trading limitate, il portafoglio ETF Italia costituisce un potente e comodo strumento in grado di abbinare una rendita annua crescente a potenziali incrementi del capitaleinvestito nel medio lungo termine, con una composizione bilanciata di azioni, obbligazioni, fondi immobiliari, materie prime e metalli preziosi. La facilità di utilizzo dello strumento Autore: Paolo Crociato Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.