-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 7 agosto 2017

Telecom I.: ancora rumors su Vivendi e rete. I broker dicono buy


Seconda giornata consecutiva in rialzo per Telecom Italia che, dopo aver guadagnato circa mezzo punto percentuale venerdì scorso, continua a spingersi in avanti oggi, riuscendo a fare ancora meglio. Il titolo, che mostra un maggiore forza relativa rispetto al Ftse Mib, negli ultimi minuti viene fotografato a 0,884 euro, con un vantaggio dello 0,97% e oltre 37 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 83 milioni di pezzi. 

Agcom e Consob in attesa di chiarezza da Vivendi

Telecom Italia continua a rimanere sotto i riflettori sulla scia dei rumors che si susseguono quasi quotidianamente tanto su Vivendi quanto sullo scorporo della rete.


Dagli articoli apparsi sulla stampa durante lo scorso week-end si apprende che l'Agcom sarebbe intenzionata a bloccare il progetto di joint-venture TIM-Canal+, su cui il gruppo italiano ha iniziato a lavorare dopo il CdA del 27 luglio scorso, fintanto che Vivendi non avrà risolto il problema della posizione in Mediaset.
Intanto la Consob avrebbe chiesto a Vivendi di dichiarare se esercita il controllo su TIM, posizione che richiederebbe la notifica al Governo e l’avvio dell’iter per l’eventuale esercizio del golden power, ossia di una serie di poteri attribuiti allo Stato dalla legge in cinque settori strategici, tra cui quello delle comunicazioni, per difendere l'interesse nazionale.
Il colosso francese sarebbe orientato a negare l’esistenza del controllo su Telecom Italia e a ribadire invece l’esistenza della sola attività di direzione e coordinamento.

A ciò si aggiunga che Vivendi starebbe valutando anche di notificare al Governo la direzione e coordinamento, pur ritenendo che non fosse obbligatorio, per evitare eventuali sanzioni.

La view di Equita SIM

Secondo gli analisti di Equita SIM le discussioni in corso sulla golden power sembrano prevalentemente guidate da considerazioni politiche visto che si intrecciano in questo momento considerazioni elettorali, le negoziazioni con la Francia su STX-Fincantieri, l'idea del Governo di riportare la rete Telecom sotto il controllo pubblico e il tema sul controllo di Mediaset.


In attesa di novità la SIM milanese mantiene una view bullish su Telecom Italia con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo  1,26 euro. 

Bca IMI si sofferma sul tema dello spin-off della rete

A puntare sul titolo è anche Banca IMI che ha lo stesso rating "buy", con un target price a 1,08 euro.
Gli analisti si soffermano sulle ultime indiscrezioni di stampa relative allo spin-off della rete e in particolare alle valutazioni della stessa da parte di un tema di esperti. Si parla di un range tra 9 e 18 miliardi di euro e di un intervallo più stretto tra 13 e 14 miliardi di euro alla luce di diverse variabili.


Banca IMI non esclude che il dibattito sul tema dello spin-off e su Vivendi possa aumentare nel corso delle prossime settimane, traducendosi in una maggiore volatilità da parte del titolo.

Bca Akros più preoccupata dai rischi competitivi per Telecom

Anche Banca Akros riconosce che il focus in questo momento sembra essere sulla rete, segnalano che le implicazioni potrebbero essere negative, ma al momento le indicazioni sono troppe vaghe per poter definire un potenziale impatto su Telecom Italia dalle mosse del Governo.
Gli analisti sono invece più preoccupati dai rischi competitivi che si profilano all'orizzonte e in particolare dal possibile ingresso di Sky nel mercato della banda ultra larga con il lancio di un servizio sull'infrastruttura Open Fiber.


Banca Akros però per il momento non cambia la sua strategia su Telecom Italia, rinnovando l'invito ad accumulare il titolo in portafoglio, con un fair value a 1,15 euro.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.