-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 24 agosto 2017

Snapchat supera Facebook


Lotta dura senza paura. Questa, almeno la massima che in molti potrebbero attribuire al mercato dei titoli tecnologici, soprattutto considerando le cifre che, tra entrate, marketing, utenti e capitalizzazione di mercato, girano intorno ai grandi nomi.

Il sorpasso

Un esempio su tutti? Facebook con i suoi 2 miliardi e oltre di utenti, praticamente poco meno di un terzo della popolazione mondiale.
Eppure, a differenza di quanto si possa credere, il padre di tutti i social deve guardarsi le spalle dalla concorrenza dei suoi competitor minori che, però, tanto minori a quanto pare non sono. A dare filo da torcere è Snapchat che sta erodendo utenti alla creatura di Mark Zuckerberg sia negli Usa che nel Regno Unito.

Non solo, ma quello che appare più preoccupante è la fascia di età coinvolta: 12-17 anni ovvero quelli la cui vita online sarà più lunga. Numeri alla mano, negli Usa si parla di un calo di presenze di utenti (12-17 anni) che vanno su FB una volta al mese che nel 2017 potrebbe arrivare a -3,4% rispetto al 2016, il secondo dato in due anni (-1,2% dal 2016 al 2015).

Il colpo da maestro

Una fuga di presenza che riguarda anche la fascia tra i 18 e i 24 anni.

Un allarme che, però, è solo parziale: la fuga, infatti, ha come meta sia Snapchat, come accennato, ma anche Instagram, creatura che, recentemente, è stata acquisita proprio da Facebook. Una lungimiranza, quella di Zuckerberg, che avrebbe potuto essere anche maggiore visto che il ragazzo prodigio, a suo tempo, cercò di mettere le mani anche sullo stesso Snapchat, convinto dell'appeal che la caratteristica principale dell'app, quella di foto e messaggi a tempo, avrebbe esercitato sugli utenti.

A fermarlo, però, fu il fondatore dell'app del fantasmino, Evan Spiegel, che blocco qualsiasi velleità di acquisto.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.