-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 7 agosto 2017

Piazza Affari non si ferma: la spinta al rialzo non è esaurita


A differenza di quanto accaduto venerdì scorso, quest'oggi le Borse europee non sono riuscite a muoversi tutte nella stessa direzione, lasciando indietro il mercato tedesco. A fine sessione il Dax30 ha ceduto lo 0,33%, mentre il Cac40 e il Ftse100 hanno portato a casa un guadagno rispettivamente dello 0,09% e dello 0,27%.

Ftse Mib oltre quota 22.000: i prossimi obiettivi al rialzo

Ad avere la meglio su tutti è stata Piazza Affari che ha visto il Ftse Mib terminare gli scambi a 22.031 punti, con un vantaggio dello 0,43%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 22.035 e un minimo a 21.942 punti.


Sull'onda dela spinta registrata nella seconda parte della scorsa settimana, l'indice delle blue chips ha avviato gli scambi già in salita e dopo un lungo stazionamento al di sotto di area 22.000 è riuscito a violarla, fermandosi sopra di essa in chiusura di sessione.
Da segnalare che i volumi di scambio son ben più bassi della media visto il periodo estivo, motivo per cui tutti i movimenti del mercato andranno confermati nel momento in cui si avrà un pieno ritorno all'operatività.


Intanto dal punto di vista tecnico la rottura di area 22.000 è senza dubbio significativa e se la stessa troverà conferma nelle prossime ore, potrà favorire nuovi allunghi dell'indice.
Fino all'area dei 22.400/22.500 punti non ci sono particolari ostacoli per cui è questo il prossimo target del Ftse Mib e tale obiettivo potrà anche essere raggiunto nelle giornate a venire se non ci saranno segnali di frenata da parte degli altri mercati azionari.
Eventuali ritorni al di sotto di area 22.000 troveranno un primo sostegno poco sopra i 21.800 punti, precedente resistenza e ora supporto.

Con il cedimento di tale soglia il Ftse Mib potrebbe indietreggiare verso i 21.600/21.500 punti, ma anche il raggiungimento di questo livello sarà compatibile con una ripresa degli acquisti verso i massimi delle ultime ore.
Manteniamo una view rialzista su Piazza Affari che a nostro avviso ha ancora forza propulsiva, pur avendo l'accorttezza di assecondare il rialzo in atto con la consapevolezza di essere in presenza di bassi volumi di scambio, un fattore che potrebbe favorire anche repenti campi di rotta.

I market movers in America e in Europa

Anche per domani non ci saranno molti spunti sul fronte macro Usa, visto che in calendario troviamo solo l'indice settimanale Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene americane.
Sul versante societario da segnalare prima dell'apertura di Wall Street i conti trimestrali di Dean Foods dai quali ci si attende un utile per azione pari a 0,31 dollari.

A mercati chiusi si guarderà alle trimestrali di TripAdvisor e di Walt Disney che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un eps pari rispettivamente a 0,3 e a 1,56 dollari.
In Europa si guarderà alla Germania dove sarà diffuso il dato relativo alla bilancia commerciale di giugno che dovrebbe aumentare da 20,3 a 21 miliardi di euro, mentre lo stesso dato in Francia è atteso in peggioramento da -4,9 a -5,1 miliardi di euro.

I titoli da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari saranno diffusi i conti del primo semestre di Banca Ifis e di Massino Zanetti Bg.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.