-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 31 agosto 2017

Piazza Affari: il ritracciamento è ormai archiviato?

 
Nuova seduta in rialzo per le Borse europee che dopo il recupero di ieri sono state in grado di spingersi ulteriormente in avanti, chiudendo gli scambi in salita. A correre più degli altri è stato il Ftse100 con un vantaggio delo 0,88%, seguito dal Cac40 e dal Dax30 che si sono apprezzati rispettivamente dello 0,58% e dello 0,44%.
Ftse Mib ancora in rialzo: quanto durerà?
In luce verde anche Piazza Affari che ha visto il Ftse Mib terminare gli scambi a 21.670 punti, con un progresso dello 0,77%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 21.767 e un minimo a 21.542 punti.
L'indice ha avviato gli scambi in salita e grazie alla tenuta dei 21.500 punti ha allungato il passo in direzione dei 21.700/21.800 per poi ritracciare un centinaio di punti dai massimi nel finale.
Il doppio minimo in area 21.330 sta sostenendo l'ascesa dei corsi che, come già evidenziato nela rubrica di ieri, dovranno superare l'ostacolo dei 21.700/21.800 punti per poter approdare nuovamente sui massimi dell'anno segnati poco oltre i 22.000 punti.
Molto positivo sarà lo sfondamento di questa barriera, che in più di un'occasione ha frenato le velleità rialziste del mercato, visto che oltre i 22.000/22.050 punti il Ftse Mib avrà campo libero fino ai 22.400/22.500 punti.
La mancata riconquista di area 22.000 potrebbe favorire nuove incursioni ribassiste e indicazioni in tal senso si avranno con ritorni al di sotto dei 21.500 punti.
Oltre tale livello l'attenzione andrà rivolta ai 21.330 punti, la cui violazione porterà con buona probabilità ad un test di area 21.000. In caso di cedimento anche di questo sostegno il Ftse Mib accuserà ulteriori ribassisti verso l'importante supporto dei 20.550/20.500, su cui poggia il trend rialzista di breve.
Ci aspettiamo ancora ulteriori sviluppi positivi verso gli ostacoli segnalati prima, ma seguiremo con attenzione anche la tenuta dei supporti, quale condizioni essenziale per nuove salite. 
I market movers in America
Ricca di spunti sarà anche l'ultima seduta della settimana in America dove si conoscerà il report sull'occupazione. Con riferimento al mese di agosto è atteso un tasso di disoccupazione invariato al 4,3%, mentre il numero di nuovi occupati nel settore non agricolo dovrebbe calare da 209mila a 185mila unità.
L'indice ISM manifatturiero di agosto è visto in frazionale calo da 56,3 a 56,2 punti, mentre l'indice PMI manifatturiero di agosto dovrebbe rimanere fermo a 52,5 punti.
La spesa per costruzioni a luglio dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,6%, in netto recupero rispetto al calo dell'1,3% precedente, mentre il dato finale della fiducia Michigan di agosto è atteso a 97,1 punti rispetto ai 97,6 dell'indicazione prelimimare e in rialzo in confronto ai 93,4 della versione definitiva di luglio.
I dati macro e gli eventi in Europa
In Europa sarà reso noto il dato finale dell'indice PMI manifatturiero di agosto che dovrebbe confermare la lettura preliminare a 57,4 punti, in rialzo rispetto ai 56,6 di luglio. Lo stesso dato in Francia dovrebbe salire da 54,9 a 55,8 punti, mentre in Germania si prevede una conferma dell'indicazione preliminare a 59,4 punti, rispetto ai 58,1 della versione definitiva di luglio.
A mercati chiusi è atteso il responso di Fitch sul rating della Germania, mentre Moody's si pronuncerà su quello del Portogallo.
Focus su Fca a Piazza Affari
A Piazza Affari da seguire Fca in vista dei dati sulle vendite di auto in Italia con riferimento al mese di agosto. 
Tra i titoli a minore capitalizzazione segnaliamo Immsi (Milano: IMS.MI - notizie) che alzerà il velo sui conti del primo semestre dell'anno.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.