-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 29 agosto 2017

Le Borse provano a reagire all'effetto Corea: come muoversi ora?

 
A meno di un'ora dalla chiusura delle contrattazioni odierne, le Borse europee si confermano tutte in calo ma con un bilancio meno gravoso rispetto a quello della mattinata. Il Ftse100 e il Cac40 ora contengono le perdite entrambi allo 0,84% e il Cac40 allo 0,84%, mentre il Dax30 scende dell'1,36%, presentandosi però quasi 100 punti più in alto dei minimi raggiunti nell'intraday.
Le vendite continuano ad avere la meglio anche a Piazza Affari dove il Ftse Mib si presenta in area 21.400, con un calo dell'1,44%, dopo aver toccato un minimo di giornata a 21.335 punti.
Wall Street risale la china dopo i buoni dati macro
A favorire il parziale recupero dei listini europei contribuisce l'andamento di Wall Street dove i tre indici principali dopo un avvio in flessione stanno risalendo la china e stanno provando a riportarsi addirittura al di sopra della parità.
Il recupero della Borsa americana è guidato dalle buone indicazioni arrivate dal fronte macro, visto che ad agosto l'indice relativo alla fiducia dei consumatori si è attestato a 122,9 punti, in rialzo rispetto alla lettura precedente e oltre le previsioni degli analisti fissate a 120 punti.
Dollaro in rimonta contro yen, male ancora rispetto all'euro
Sul fronte valutario si segnala la rimonta del dollaro nei confronti dello yen, con il cross che si riporta ad un passo dai 108,8, mentre è più contenuto il recupero rispetto all'euro che si mantiene per ora al di sopra di area 1,2. Rientrano quasi del tutto gli acquisti sull'oro che dopo aver l'ambito l'area dei 1.332 dollari l'oncia in giornata, si presenta ora a ridosso dei 1.316,5 dollari. 
Mercati azionari: quando aspettarsi reazioni molto decise?
Restano in ogni caso in primo piano le preoccupazioni per la situazione geopolitica che appare sempre più tesa dopo il lancio da parte della Corea del Nord di un missile balistico che ha attraversato lo spazio aereo del Giappone per poi terminare la sua corsa nel Pacifico.
Alcuni analisti fanno notare che, come già accaduto ad inizio agosto, i movimenti dei mercati nel complesso si presentano piuttosto contenuti, con reazioni moderate che almeno per ora non hanno portato ad un vero e proprio sell-off.
Certo non si può negare che lo scenario globale resti delicato e caratterizzato da una rinnovata avversione al rischio, come evidenziato dal fly-to-quality che ha portato a movimenti rialzisti di alcuni beni rifugio, a partire dall'oro. Alcuni esperti però segnalano che difficilmente i mercati daranno vita a reazioni particolarmente significative fino a quando non si passerà dalle parole ai fatti, ossia fin quando l'amministrazione Trump risponderà solo in maniera verbale alle azioni della Corea del Nord.
Ancora volatilità nel breve: le strategie per investire
E' molto probabile che nel breve si possa assistere ad una ulteriore fase di volatilità che già nelle ultime ore si sta impennando, basti guardare l'andamento dell'indice Vix che oggi mette a segno un rally di oltre l'8% rispetto al close di ieri, pur avendo già ritracciato dai valori dell'apertura a 13,33 punti.
Secondo gli esperti di Aberdeen Asset Management (Francoforte: 899502 - notizie) la domanda principale che ci si pone ora è dove trovare un porto sicuro visto che in molti casi i prezzi di varie asset si sono allontanati dal loro valore fondamentale.
Anche in ragione di ciò l'idea è che un rifugio sicuro in questo momento non sia in un posto solo, ma in diversi: in sostanza il consiglio è di diversificare i propri investimenti, in modo da fronteggiare al meglio i movimenti, anche improvvisi, dei vari asset. 

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.