-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 31 agosto 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSEMIB INDEX
Seduta negativa per l’indice Ftse Mib ieri, sebbene con un ribasso più contenuto rispetto a quello di martedì e un range di variazione dei prezzi interamente contenuto nella candela della seduta precedente. Per il benchmark di Piazza Affari il quadro grafico si è indebolito e nella seduta di ieri è stata confermata la violazione al ribasso dei supporti di area 21.570/600 punti. Su questi il Ftse Mib potrebbe tentare un pull-back. Sul grafico a trenta minuti, solo un superamento di 21.560 permetterebbe estensioni in direzione di 21.715, in gradi di riequilibrare lo scenario mentre, in caso contrario, il supporto da monitorare sarebbe area 21.400 punti.
SCENARIO RIALZISTA
L’apertura di posizioni long da 21.565 avrebbe come target quota 21.616 e 21.900. Lo stop loss potrebbe essere collocato a 21.495.
SCENARIO RIBASSISTA
Short su mancato recupero di 21.600, da 21.570 con target 21.405 e 21.336. Chiusura posizione a 21.630.
EUROSTOXX 50
Chiusura positiva per l’indice Euro Stoxx 50 nella seduta di martedì. Un rialzo che però non è sufficiente per annullare i segnali di debolezza emersi nella seduta precedente. L’indice delle blue chip europee si è mosso all’interno di una fascia di prezzo molto ristretta e tutta contenuta nel range di variazione dei prezzi della seduta precedente. La chiusura è arrivata sopra quota 3.400 punti. L’indice non è però riuscito ad andare oltre la prima resistenza di breve termine a 3.410 punti. Sul grafico a trenta minuti, sopra 3.410 l’Euro Stoxx 50 potrebbe avanzare 3.435 punti. Al ribasso, per contro, un ritorno deciso sotto quota 3.400 favorirebbe accelerazioni in direzione dei minimi di seduta segnati martedì a 3.363 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long su superamento di 3.410 punti avrebbero obiettivi a 3.425 e 3.435 punti. Lo stop loss potrebbe essere collocato a 3.400 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Operatività short possibile da 3.398 con target 3.373 e 3.363 e con uno stop loss che scatterebbe a 3.410 punti.
DAX
Per l’indice Dax chiusura al rialzo nella seduta di mezza ottava e sopra quota 12.000 punti ieri. L’indice tedesco non è tuttavia riuscito a chiudere il gap lasciato aperto nella precedente sessione da quota 12.064 punti. Solo oltre questo livello lo scenario darà un primo segnale di miglioramento. Un ritorno sotto i 12.000 punti, per contro, riporterebbe sui minimi di martedì a 11.868 punti, un livello assolutamente da non violare. Come visibile sul grafico a trenta minuti, il Dax ha vissuto ieri una seduta poco movimentata, non riuscendo a superare i livelli massimi della vigilia ma mantenedosi in area 12.000. Sessione interlocutoria che lascia aperto il rischio di nuovi ribassi.
SCENARIO RIALZISTA
L’apertura di posizioni long da 12.045 avrebbe obiettivi a 12.095 e 12.120. Lo stop loss potrebbe essere collocato a quota 12.000.
SCENARIO RIBASSISTA
Short potrebbero essere avviati da 11.988 punti con obiettivi a 11.937 e 11.881. Lo stop loss scatterebbe a 12.015.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.