-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 1 agosto 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSEMIB INDEX
Mercato italiano contrastato dal punto di vista tecnico. L’indice FTSE Mib ha chiuso luglio al di sopra dell’importante soglia psicologica a 21.500 punti dopo aver alternato una fase ascendente (prima parte del mese) ad una di assestamento (seconda parte). In questo contesto il mese entrante dovrà dirci molto dal punto di vista grafico, con l’indice impegnato nel confronto con le importanti barriere statiche a 21.570 e 21.800 punti. Solo la rottura, su conferme almeno settimanali, di queste resistenze potrebbe permettere al basket di ritornare sui massimi relativi di metà maggio e poi eventualmente tentare l’affondo a quota 22mila punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long a 21.480 punti, con stop a 21.380 punti, hanno target a 21.800 e 22.000 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 21.600 punti, con stop a 21.725 e target a 21.360 e 21.200 punti.
EUROSTOXX 50
L’Eurostoxx 50 si è lasciato alle spalle un luglio senza particolari spunti operativi. Eccezion fatta per la rapida sortita rialzista a cavallo fra il 13 e il 17 luglio, le quotazioni si sono mosse all’interno del canale laterale 3.440 (bordo inferiore) e 3.500 punti (bordo superiore). Questo movimento ha consentito di ammortizzare le spinte ribassiste emerse a maggio ed accelerate sul finire di giugno. Solo uno spunto operativo sopra 3.500 punti potrebbe enfatizzare un recupero delle quotazioni, movimento cui poi dovrebbe seguire il breakout della linea di tendenza ribassista disegnata con i top dell’8 maggio e 20 giugno. In caso contrario, l’indice è destinato a permanere nel rettangolo prima descritto ancora per qualche settimana.
SCENARIO RIALZISTA
Long su breakout a 3.500 punti, con stop a 3.479 punti. Target a 3.567 e 3.600 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Nuovi short a 3.550 punti, con stop a 3.580 punti, hanno target a 3.400 punti.
DAX
Luglio negativo per il mercato tedesco, penalizzato dal poderoso rafforzamento dell’euro nei confronti del dollaro americano. Dal punto di vista tecnico il Dax ha concluso il mese con un ulteriore segnale negativo, quale la chiusura di ieri sotto i supporti di brevissimo a 12.140 punti. Questo elemento ha rafforzato ulteriormente quanto emerso nei due mesi precedenti. L’indice tedesco ha infatti ritracciato l’intero movimento rialzista post elezioni francesi, portandosi ad un passo dalla chiusura del gap rialzista lasciato aperto lo scorso 24 aprile. Solo la tenuta dei sostegni statici di area 12.090-12.140 punti potrebbe portare ad un rilancio tecnico delle quotazioni. Pericolosa, invece, un’accelerazione ribassista in quanto potrebbe innescare un’ulteriore discesa sino a 12mila punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long a 12.145 punti, con stop a 12.100 punti, hanno target a 12.300 e 12.500 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 12.190-12.200 punti, con stop a 12.340 punti, primo target a 12.090 e successivo a 12.000 punti.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.