-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 9 agosto 2017

Il ribasso del Ftse Mib non preoccupa: i livelli da monitorare


Gli spunti positivi delle ultime sedute hanno dovuto fare i conti quest'oggi con un ritorno delle vendite sulle Borse europee che hanno chiuso gli scambi tutte in calo. Si è difeso meglio il Ftse100 con un calo dello 0,6%, mentre il Dax30 e il Cac40 sono arretrati rispettivamente dell'1,12% e dell'1,4%.

Ftse Mib in arretramento: le attese per domani

Il segno meno ha avuto la meglio anche a Piazza Affari dove il Ftse Mib ha terminato le contrattazioni a 21.848 punti, in flessione dello 0,91%,dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 21.958 e un minimo a 21.745 punti.


L'indice delle blue chips ha avviato gli scambi già in calo, posizionandosi al di sotto della soglia dei 22.0000 punti riconquistata in avvio di settimana. Le quotazioni sono scese a mettere sotto pressione i precedenti massimi dell'anno poco sopra i 21.800 punti, corrispondenti ad una resistenza diventata ora supporto.
La soglia appena citata, pur essendo stata violata parzialmente nell'intraday, ha svolto la sua funzione supportiva, permettendo al Ftse Mib di mantenersi al di sopra della stessa in chiusura di sessione.
Il movimento odierno è da leggere nell'ottica di un ritracciamento peraltro fisiologico dopo quattro sedute consecutive al rialzo.

Da notare che il Ftse Mib non ha violato alcun supporto di rilievo e quindi lo scenario resta compatibile con una ripresa degli acquisti.
Al rialzo il primo ostacolo da fronteggiare è quello dei 22.000/22.050 punti, superati i quali la salita potrà proseguire in direzione dei 22.400/22.500 punti, in corrispondenza dei quali si dovrebbe assistere ad una pausa prima di ulteriori evoluzioni positive.
Al ribasso la violazione dei 21.800/21.750 aprirà le porte a ripiegamenti verso i 21.600/21.500 punti, sotto cui il Ftse Mib scenderà a mettere sotto pressione il sostegno dei 21.200/21.150 punti prima di un approdo sulla soglia psicologica dei 21.000 punti.


Non modifichiamo la nostra view costruttiva su Piazza Affari, pur adottando un pizzico di cautela alla luce delle tensioni geopolitiche tra Stati Uniti e Corea del Nord.

I market movers in America e in Europa

Domani in America sul versante macro si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero calare da 240mila a a 238mila unità.
L'indice dei prezzi alla produzione a luglio è visto in rialzo dallo 0,1%, in linea con la lettura precedente. 
Da segnalare un discorso di William Dudley, presidente della Fed di New York.
Sul fronte societario da seguire prima dell'avvio degli scambi i risultati degli ultimi tre mesi di Macy's con un eps atteso di 0,46 dollari, mentre a mercati chiusi si guarderà ai conti di News Corp che dovrebbe consegnare un utile per azione pari a 0,1 dollari.

Dalla trimestrale di Snap ci si attende un eps di 0,14 dollari, mentre Nvidia Corporation dovrebbe riportare un utile per azione di 0,69 dollari.
In Europa si guarderà alla Francia dove sarà reso noto l'aggiornamento sulla produzione industriale di giugno che è vista in flessione dello 0,5% dopo il rialzo dell'1,9% precedente.

I titoli da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari presenteranno i numeri dei primi sei mesi dell'anno MutuiOnline, Iniziative Bresciane e TBS Group.
Da seguire l'asta dei BOT a 1 anno per un ammontare di 6,5 miliardi di euro.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.