-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 7 agosto 2017

I giganti che hanno rivoluzionato il mercato mondiale


Dopo i risultati delle trimestrali, in molti hanno guardato con ottimismo ai giganti del web e della nuova tv in streaming. Ma in pochi sanno che quanto finora visto è solo la punta dell'iceberg, un iceberg fatto di risultati apprezzabili solo sul lungo periodo e di strategie che hanno permesso ai titoli di essere quello che sono.
Ad evdenziarlo è un servizio di Jeremy Bowman dalle colonne di The Motley Fool 

I grandi

Jeff Bezos, Reed Hastings e Elon Musk non solo sono venerati e ammirati dal grande pubblico e dai rispettivi investitori ma hanno anche avuto la capacità di ricondizionare le rispettive industrie e i propri settori di riferimento creando nuova aspettative, nuove domande di consumo e, cosa ancor apiù eclatante, nuova domanda di mercato.

La duttilità di questi grando nomi si riflette anche nella flessibilità data dagli investimenti e dai settori di ricerca in cui si vanno man mano inserendo. Con Amazon, Bezos continua a spingere l'acceleratore in diversi settori che vanno oltre l'ecommerce e che scuotono le certezze dei possibili concorrenti.
Dopo l'iniziale specializzazione in e-books e e-readers, tablet etc, Amazon si è dedicata a cloud computing, streaming video e in generale tutto il commercio elettronico.
Elon Musk è diventato miliardario come cofondatore di Paypal prima e di Tesla poi, guardando successivamente al settore spaziale con SpaceX e a quello delle energie alternative con Solar City fino ad arrivare, con HyperLoop a guidare i primi progetti per la colonizzazione di Marte.

Il punto di vantaggio di Tesla è quello di essere riuscita non solo a creare, o per lo meno o monopolizzare il mercato dei veicoli ibridi, ma anche di averli resi potenzialmente accessibili ad un pubblico più ampio.
Per quanto riguarda Hastings è forse quello che da noi è il meno conosciuto, al di là degli utenti e fan di Netflix.

la sua idea rivoluzionaria è stata quella di
 spedire il contenuto dei DVD per posta elettronica e da qui all'idea di Netflix il passo è stato breve.

Almeno nella teoria dal momento che nella pratica il problema, in passato, era la forza del segnale Internet: con il perfezionamento della tecniche e soprattutto con la diffusione sempre più capillare della Rete, Netflix ha potuto espandersi anche al di fuori dei confini Usa riuscendo a inventare leader mondiale di un settore che lei stessa ha creato.
All'ultimo sono arrivati una serie di contenuti originali che hanno dato a
 Netflix l'ultimo tassello per l'immortalità.

La rivoluzione 


Amazon ha sempre avuto la buona strategia di ampliare i target di riferimento e, come detto, i campi d'azione e di investimento, anche se l'ecommerce rimane la voce di ricavi più forte; basti pensare che solo negli Stati Uniti il settore continua a crescere di circa il 15% all'anno.

per quanto riguarda Tesla jeremy Bowman ricorda che le vendite di auto a livello mondiale dovrebbero raggiungere i 100 milioni di esemplari 
quest'anno e solo negli Stati Uniti le vendite supereranno il valore di 1 trilione di dollari.
Tesla ha appena cominciato a 
intaccare quello sterminato mercato e, grazie alla crescente domanda, gli investitori sono diventati pazzi per il titolo.
Allo stesso tempo la Tesla si occupa anche di batterie, a sua volta un mercato in piena espansione, ancora di più in vista della rivoluzione sulle energie rinnovabili. Bune notizie anche per il mercato dell'intrattenimento video come conferma Bowman: gli spettatori di Netflix guardano già un miliardo di ore di contenuto alla settimana e Hastings ha osservato che gli spettatori spendono oltre un miliardo di ore al giorno guardando YouTube.
Per quanto riguarda i numeri, è sempre il report di Bowman a chiarire che Netflix ha già più di 100 milioni di abbonati in tutto il mondo, un numero destinato a raddoppiare visto il miglioramento della tecnologia in streaming, gli investimenti dell'azienda nella produzione di contenuti originali e, soprattutto, l'aumento di domanda all'estero.
La prima e più ovvia conseguenza è che tutte e tre queste aziende hanno costantemente confermato una crescita costante nonostante le leggi dei grandi numeri suggerissero, soprattutto per Amazon, che fosse giunto il momento per una pausa fisiologica.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.