-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 4 agosto 2017

Ftse Mib fuori dalla gabbia

Finalmente sembra delinearsi un trend definito per il Ftse Mib rispetto alla lunga fase laterale delle ultime settimane. La cosa “certa”, infatti, è che l’indice sta via via inanellando nuovi massimi.
L’uscita al rialzo dal rettangolo compreso fra 20.500 – 21.500 punti appare, ai prezzi attuali, molto prossima o già avvenuta (Figura 1).
Figura 1.
Future FtseMib40 – grafico giornaliero.
Se così fosse, l’analisi tecnica sarebbe molto chiara a riguardo: la proiezione dei prezzi porterebbe, sulla carta, ad area 22.500 (Figura 2).
Figura 2.

 Future FtseMib40 – grafico giornaliero.
Spostando l’attenzione su Telecom Italia, dopo una lateralizzazione che si protrae da sedici mesi in area 0,80, risulta che il titolo presenti una potenzialità di esplosione dei prezzi enorme (Figura 3).
Figura 3.
TELECOM ITALIA – grafico mensile.
Un ostacolo al rialzo è però, per ora, rappresentato dalla duplice resistenza, statica e dinamica, posta a 0,89 euro (Figura 4).
Figura 4.

TELECOM ITALIA   – grafico mensile.
In presenza di un superamento (da intendersi in chiave di chiusura mensile) di tale livello si svilupperebbe un segnale long, da prendere con stop-loss a 0,78.
Attenzione anche a STM perché è arrivata ad un livello importante, ovvero a ridosso dei massimi precedenti (Figura 5) sentendone la repulsione.
Figura 5.

ST MICROELECTRONICS   – grafico mensile.
Da qui potrebbe verificarsi un ridimensionamento dell’ipercomprato, anche se non vi sono i fattori per giustificare un’operatività short.
Autore: Fabio Pioli Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.