-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 14 agosto 2017

Fca in orbita con i rumors: in arrivo un acquirente dalla Cina?

 
In una seduta dominata da un clima semi-festivo visto che domani Piazza Affari sarà chiusa in occasione del Ferragosto, non passa certo inosservata la brillante performance di Fca che sta facendo il pieno di acquisti, conquistando il primo posto tra le blue chips. Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di venerdì scorso con un rialzo di quasi due punti percentuali, quest'oggi rialza la testa con decisione.
Fca riconquista quota 10 euro con volumi vivaci
Mentre scriviamo Fca viene scambiato a 10,35 euro, sui massimi intraday, con un rally del 5,4%, alimentato da vivaci volumi di contrattazioni visto che fino ad ora sono transitate sul mercato oltre 12,5 milioni di azioni, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 13 milioni di pezzi.
Fca riprende quota dopo che non più tardi di venerdì scorso era sceso ai minimi da un mese in area 9,8 euro. A scatenare lo shopping sul titolo sono alcune indiscrezioni di stampa che parlano di un possibile interesse di un gruppo automobilistico cinese per Fca.
Interesse di vari gruppi automobilistici cinesi per Fca
Stando a quanto riportato da Automotive News, qualche settimana fa sarebbe stata già presentata da una nota azienda automobilistica cinese un'offerta per il gruppo guidato da Marchionne. Una proposta però che è stata respinta al mittente in quanto sarebbe stata ritenuta non adeguata dalla famiglia Agnelli che tramite Exor controlla circa il 30% del capitale di Fca.
Un interesse che peraltro non sarebbe isolato visto che, stando a quanto riferito dalla stessa fonte, altri gruppi del Paese del Dragone avrebbero condotto delle verifiche di bilancio per un potenziale acquisto di Fca.
Si parla di un viaggio fatto da alcuni dirigenti del Lingotto in Cina per dei colloqui con i rappresentanti di Great Wall Motor (Shanghai: 601633.SS - notizie) , il più grande produttore cinese di auto, che a loro volta la scorsa settimana avrebbero visitato il quartier generale di Fca ad Auburn Hills nel Michigan per degli incontri.
Indicazioni sui potenziali acquirenti
Dalla lettura di Automotive News non emergono i nomi dei gruppi che starebbero guardando ad Fca, ma diverse fonti parlano di Dong Feng Motor, Zhejiang Geely e Guangzhou, attuale partner di Fca in una join-venture in Cina.
L'eventuale vendita riguarderebbe solo alcuni marchi e in particolare, Jeep, Ram, Dodge, Chrysler (Xetra: 710000 - notizie) e Fiat (Hannover: FIA1.HA - notizie) , mentre sarebbero esclusi dalla trattativa Alfa Romeo e Maserati. Questi ultimi due brand sarebbero scorporati così come è accaduto per Ferrari (Xetra: 30092157.DE - notizie) , al fine di massimizzare il profitto di Exor.
Perchè tanto interesse per Fca dalla Cina?
Al momento non è arrivato alcun commento nè da Fca nè da parte dei gruppi cinesi che, secondo quanto riportato da Automotive News, sarebbero interessati al gruppo guidato da Marchionne per due motivi.
Da una parte le aziende automobilistiche cinesi sono pressate dal Governo per espandersi al di fuori della Cina e dall'altra fca potrebbe essere il target giusto per un'operazione di questo tipo, visto che la sua rete globale e i suoi prodotti rispettano i requisiti del Governo di Pechino.
Shopping sull'intera galassia Agnelli
In attesa di novità prosegue il rally di Fca a Piazza Affari dove gli acquisti interessano anche gli altri titoli della casa Agnelli. Exor mette a segno un progresso del 2,7%, mentre Ferrari riprende quota dopo i cali delle ultime sedute, salendo di un punto e mezzo percentuale.
A spingere in avanti il titolo è anche il giudizio positivo di Berenberg che oggi ha ribadito la raccomandazione "buy", con un prezzo obiettivo alzato da 90 a 110 euro.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.