-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 28 agosto 2017

Enel piatto, ma la riorganizzazione in Cile piace agli analisti

 
La prima seduta della nuova settimana prosegue all'insegna della calma piatta per Enel (Londra: 0NRE.L - notizie) che dopo due giornate consecutive con il segno più, quest'oggi fatica ad imboccare una precisa direzione, mantenendosi a poca distanza dalla parità. Archiviata la sessione di venerdì scorso con un progresso dello 0,3%, Enel si è mossa fino a questo momento in uno stretto intervallo di prezzi, presentandosi ora a 5,1 euro, con un frazionale rialzo dello 0,1% e oltre 6 milioni di azioni transitate sul mercato, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 30 milioni di pezzi.
Al via la seconda fase della riorganizzazione in America Latina
Enel non sta dando vita a particolari reazioni dopo le notizie diffuse venerdì scorso a mercati chiusi, da cui si è appreso dell'avvio della seconda fase di riorganizzazione delle partecipazioni America Latina.
Come previsto dal piano strategico e ribadito anche nelle recenti conference call, il gruppo si focalizzera? nei prossimi mesi sul riacquisto di parte delle minorities in Cile.
Previste due fasi
La proposta di riorganizzazione societaria prevede due fasi, ognuna delle quali è condizionata alla realizzazione dell'altra. La prima contempla la fusione per incorporazione di Enel Green Power Latin America, che controlla gli asset rinnovabili in America Latina, in Enel Chile.
In seconda battuta è previsto il lancio da parte di Enel Chile, di un'offerta pubblica di acquisto e di scambio sulle minorities di Enel Generaciòn Chile per circa il 40% del capitale ed un totale di 2,2 miliardi di euro, che verra? effettuata parte in cash e parte in equity. L’operazione e? subordinata al raggiungimento di almeno il 75% del capitale di Enel Generaciòn Chile e dalla modifica dello statuto della stessa che consenta di rimuovere i limiti al possesso azionario oltre il 65%.
Equita SIM parla di una notizia positiva: ecco perchè
Per gli analisti di Equita SIM si tratta di indicazioni positive perchè il riacquisto delle minorities in America Latina porta ulteriore semplificazione e riduzione dello sconto conglomerata applicato ad Enel.
Inoltre, includendo gli asset rinnovabili nel perimetro Enel Chile, l’operazione e? appetibile per le minoranze di Enel Generaciòn Chile, che hanno quindi la possibilita? di salire nella catena di controllo e acquisire esposizione al segmento di maggior crescita.
A ciò si aggiunga che Enel ha indicato dei limiti all’esecuzione del deal che dovra? essere accrescitivo dell'utile per azione, non dovra? modificare l’assetto attuale di controllo di Enel Chile, e dovra? adeguatamente considerare l’incremento di valore assicurato dagli asset renewables.
Infine, secondo gli esperti di Equita SIM le notizie sulla riorganizzazione delle partecipazioni in America Latina sono positivo in quanto 2 miliardi di euro di riacquisto delle minoranze sono gia? inclusi nel piano strategico, quindi non implicano effetto addizionale sul debito di gruppo, e potranno essere diluiti dalla quota pagata in azioni.
Confermata la view positiva su Enel che per la SIM milanese resta da acquistare con un prezzo obiettivo a 5,65 euro.
La view di Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) e di Bca IMI
Secondo i colleghi di Mediobanca probabilmente l'operazione sarà piuttosto lunga, ma dovrebbe condurre ad un'ulteriore semplificazione della struttura degli interessi di Enel in Cile. Questo è positivo secondo gli esperti, i quali segnalano che i prezzi degli asset coinvolti nell'operazione e la struttura del deal saranno cruciali per una corretta valutazione della stessa.
In attesa di novità Mediobanca Securities mantiene una view cauta su Enel, con un rating "neutral" e un target price a 4,3 euro.
Non si sbilanciano neanche i colleghi di Banca IMI che suggeriscono di mantenere il titolo in portafoglio, con un fair value a 4,5 euro, già ampiamente superato dalle valutazioni correnti di Borsa.
Gli analisti accolgono con favore le ultime notizie arrivate dal colosso elettrico, ritenendo che la semplificazione della struttura possa porta a sinergie a livello di ricavi e costi in Cile, confermando e rafforzando il raggiungimento degli obiettivi strategici di lungo termine di Enel, indicati nel piano industriale 2016-2019.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.