-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 29 agosto 2017

Corea del Nord lancia nuovo missile che sorvola il Giappone

 
L'ultima provocazione di Kim Jong-un risale a poche ore fa quando da Pyongyang è partito un missile balistico, probabilmente intermedio di tipo Hwasong 12, che, dopo 2.700 chilometri di percorrenza ad un'altezza di 550 chilometri, e dopo aver attraversato il Giappone, si è inabissato al largo dell'isola di Hokkaido.
Il missile
Reazione immediata anche della Borsa di Tokyo con il Nikkei, che ha chiuso a -0,5% a(19.362 punti) mentre il prezzo dell'oro sull'onda delle tensioni e della paura, ha toccato quota 1.300 dollari l'oncia con punte di 1.316 dollari.
Il missile le cui caratteristiche fanno pensare, a tutti gli effetti, a un ordigno a unga gittata, prima di finire la sua corsa si è spezzato in tre parti inabissandosi nelle acque territoriali nipponiche. La minaccia è stata chiaramente avvertita tra la popolazione del Sol Levante anche grazie alle sirene che hanno iniziato a suonare di prima mattina e potrebbe essere anche più grave di quella manifestatasi oggi se, come suggeriscono i servizi segreti sudcoreani, la dittatura asiatica fosse realmente in grado di poter montare testate nucleari su missili intercontinentali, ovvero strumenti in grado di poter arrivare ben più in là di Tokyo. Quello di oggi è il 18esimo lancio effettuato da Kim solo nel 2017, sebbene l'ultimo che è arrivato a Tokyo risalga al 2009. Non più tardid i un mese fa, comunque, le ultime provocazioni con due Icbm, missili balistici intercontinentali, la cui gittata, teorica, sarebbe di 10mila chilometri, il che permetterebbe a Pyongyang di puntare direttamente a Washington.

Le reazioni
L'eventualità non solo segnerebbe la fine di ogni tipo di dialogo, anche in situazioni estreme, predicato dal presidente sudcoreano Moon Jae-in, il quale ha giustamente pensato di rafforzare sia le misure di difesa che quelle di offesa, ma rappresenterebbe la conferma del fatto che le parole pronunciate da Trump non più tardi di qualche giorno fa, secondo cui la Corea del Nord starebbe finalmente rispettando i diktat Usa, sarebbero cadute nel vuoto. La strategia della Nordcorea si sta sviluppando su due binari principali: missili intercontinentali con percorrenza sempre maggiore e testate nucleari e minibombe.
Un copione ripetutosi più volte e che ha visto coinvolti da un lato Seul e Pyongyang con i rispettivi eserciti chiamati a tenere manovre militari congiunte, nel caso della Corea del Sud, e dall'altro gli Usa e le altre nazioni dell'Onu intente ad organizzare un vertice straordinario alla ricerca di nuove sanzioni da applicare e di categoriche condanne. Che a quanto pare cadono nel vuoto. 

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.